Aprile 2020
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3


Pubblicato: Domenica, 04 Marzo 2007

GRANDE MATTEO GIUPPONI A VITTEL

A Vittel, nel triangolare juniores indoor, contro Francia e Germania ottima la vittoria di Matteo Giupponi (Atl. Bergamo 1959) nella 5 km di marcia conclusa in 20.42.9. Bene anche Fabio Buscella (Atl. Cento Torri PV) che ha ottenuto 15.51 nel triplo e Serena Brena (Atl.Bergamo 1959) che ha lanciato 13.27 nel peso, nuovo record personale. La classifica vede prima la Francia con 92 punti, seconda la Germania con 88 punti e terza l`Italia con 63 punti.
G.C.


Pubblicato: Sabato, 03 Marzo 2007

CERUTTI E LEGNANTE GRANDI FINALISTI AGLI EUROPEI

Grandi prestazioni nelle batterie dei Campionati Europei di Birmingham per Fabio Cerutti. Bravissimo a partire sullo sparo (0.113 di reazione), ha dimostrato grande coraggio dopo la prima falsa partenza. Con il record personale di 6.62, già migliorato stamattina in batteria con 6.65, si è conquistato la quarta corsia della finale di domani tra i due "big" inglesi Gardner e Pickering. A soli due centesimi dal record promesse di Francesco Scuderi (6.60) domani, il ragazzo torinese della Riccardi Milano, potrebbe davvero regalare al suo allenatore Alessandro Nocera, a Renato Tammaro e a tutti gli// appassionati grandi emozioni. L`appuntamento per la finale dei 60 è domani alle ore 16.20.
Promozione al turno di finale anche per Assunta Legnante, al secondo posto nella qualificazione di oggi (18,20 la sua miglior misura), un solo centimetro dietro la prima del lotto, la russa Olga Ryabinkina. Ecco la serie di lanci dell`atleta della Camelot di Franco Angelotti: N; 17,46; 18,21. Per la finale del peso l`appuntamento è domani alle ore 12.45.
Domani sei azzurri in finale. Andrew Howe nel salto in lungo, Assunta Legnante nel getto del peso, Fabio Cerutti nei 60 metri, Silvia Weissteiner nei 3000 metri, Andrea Bettinelli nell`alto e Maurizio Bobbato negli 800 metri. Proprio niente male!
G.C.


Pubblicato: Sabato, 03 Marzo 2007

TROFEO DELLE PROVINCE A CASTENEDOLO

Domani Trofeo delle Province ragazzi/e a Castenedolo. Le gare, organizzate dalla Virtus Castenedolo, partiranno alle ore 10.30. In pista le rappresentative di Bergamo, Brescia, Como/Lecco, Cremona, Mantova, Milano/Lodi, Pavia, Sondrio e Varese.
G.C.


Pubblicato: Venerdì, 02 Marzo 2007

DOMENICA LA CINQUE MULINI A SAN VITTORE OLONA

Pubblichiamo il comunicato dell`ufficio stampa della "Cinque Mulini" di San Vittore Olona:
NOZZE DI PLATINO PER LA CINQUE MULINI Domenica un’altra pagina per la più antica, affascinante ed atipica corsa campestre internazionale andrà nuovamente in scena. Ciò accade ininterrottamente dal 1933 quando, per volere di Giovanni Malerba e di un gruppo di sportivi sanvittoresi, il 22 gennaio in una giornata caratterizzata da una copiosa nevicata, si disputò la prima edizione di quella che in seguito sarebbe divenuta la "classica" per antonomasia della corsa tra i prati. Dire oggi Cinque Mulini significa non solo evocare la storia di una gara che, per molti anni, ha rappresentato ed è stata - unica - LA corsa campestre, ma significa anche nominare una parte importante della storia dell`atletica. Da Mario FIOCCHI, il primo vincitore, a Paul Kipsiele KOECH, il keniano che si e imposto lo scorso 5 febbraio,// ne è passata tanta di acqua sotto le pale dei vecchi mulini. In settantacinque anni il tracciato di San Vittore Olona e` stato testimone delle imprese dei più grandi campioni che hanno dominato la scena mondiale della corsa di lunga lena : basti solamente pensare che a tutt’oggi sono più di trenta i campioni olimpici che, in campo maschile ed in quello femminile, si sono dati battaglia sulle rive dell`Olona. Un lungo elenco di olimpionici che, con l`aggiunta dei vari campioni mondiali , europei e primatisti del Mondo assieme alla particolarità unica del tracciato, hanno contribuito a creare il mito e la leggenda della nostra Cinque Mulini. Per l`edizione del prossimo 4 marzo si e` deciso di tornare all` antico, riportando partenza ed arrivo nel vecchio stadio di via Roma. L`impianto, rimodernato non senza polemiche, è stato sempre la sede storica della gara, il palcoscenico dove si è espresso il gotha della corsa prolungata, campioni venuti dalle più svariate parti del mondo curiosi di partecipare a questo grande avvenimento della corsa nei prati. La nostra è stata una scelta forzata, dettata soprattutto da esigenze di bilancio, per cercare di mantenere intatto il livello qualitativo della manifestazione. Gran parte del nostro budget è stato quindi destinato alla rosa degli atleti piuttosto che, come accaduto negli ultimi anni, alla realizzazione di infrastrutture di supporto alla Gara. Con il ritorno in Via Roma, per l’occasione si è avanzata l’idea di ribattezzare quello che ha ragione può essere definito il tempio della corsa campestre come “Stadio del Cross”. L’unica prova italiana del circuito delle più importanti manifestazioni sotto l`egida della IAAF, la Federazione Internazionale di Atletica Leggera, si preannuncia sin da ora di grandissimo livello. Quattordici saranno le Nazioni presenti. In campo maschile gli organizzatori - che proprio lo scorso anno hanno festeggiato il centenario - sono riusciti ad avere l’adesione di Stefano BALDINI, olimpionico della maratona , che ha recentemente ribadito il suo dominio questa volta in campo continentale andando a vincere anche il titolo europeo. BALDINI dovrà difendersi dagli attacchi che gli verranno sferrati dall’ucraino Sergiy LEBID, vero e proprio specialista delle campestri – vincitore domenica scorsa dell’Almond Blossom Cross Country di Lisbona -più volte campione continentale e vincitore della Cinque Mulini nel 2003.
Ce la farà il grande specialista della maratona a riportare il successo a casa dopo uno strapotere straniero che dura ormai più di venti anni alla Cinque Mulini ? L’ultimo successo italiano porta infatti il nome di Alberto COVA, olimpionico dei 10000 metri di Los Angeles, che nell’ormai lontano 1986 , con una prestazione eccezionale, riuscì ad iscrivere il proprio nome nell’Albo d’Oro della Classica.
A cercare di contrastare il duo ci penseranno sicuramente i keniani Robert KIPCHUMBA e Mark BETT, l’etiope Tolossa CHENGRE e l’altro ucraino Vasil MATVICHUK.
Da seguire la prova del giovane atleta molisano Andrea LALLI, campione europeo juniores e dell’altra speranza Daniele MEUCCI.
Scontro a tre nella gara femminile tra l’ungherese Aniko KALOVICS – vincitrice della passata edizione -l’atleta del Bahrein Maryam Yusuf JAMAL specialista dei 1500 metri e la marocchina Zhor EL KAMCH , settima lo scorso anno ai mondiali del corto di Fukuoka in Giappone. La gara femminile è giunta quest`anno alla trentasettesima edizione.
Interessante lo scontro tra i big di casa nostra sia in campo maschile (Ruggiero PERTILE, Gabriele DE NARD, Luciano DI PARDO su tutti) che in quello femminile (Fatna MARAOUI, Silvia SOMMAGGIO, Elena ROMAGNOLO, Renate RUNNGER ) per la lotta al vertice della classifica del Grand Prix di corsa campestre. Numerose sono le prove che faranno da contorno alle due gare principali: sabato si inizierà con la disputa delle gare studentesche riservate ai giovani delle scuole medie della zona. Domenica mattina, alle ore 8.30, partirà la tredicesima edizione della "Cinque Mulini Rosea", non competitiva di sei e dodici chilometri. Alle 10.15 il via alla prima edizione della Cinque Mulini Paralimpica riservata agli atleti sordi e atleti con disabilità della vista. Da ricordare che l`intera manifestazione nasce ancora una volta sotto l’égida della Gazzetta dello Sport, impegnata nell’organizzazione della Milano City Marathon del 2 dicembre e del circuito “Gazzetta Run” che toccherà sette città d’Italia ed assegnerà anche nel podismo una maglia rosa. Un binomio quello tra Unione Sportiva San Vittore Olona ed il Quotidiano rosa che continua da anni, con il preciso intento di diffondere a tutti i livelli - agonistici e non -la disciplina della corsa, avvicinando soprattutto i giovani alla sana attività sportiva.
L’ UNIONE SPORTIVA SAN VITTORE OLONA 1906 intende vivamente ringraziare tutti coloro che l’hanno accompagnata nella realizzazione della manifestazione. In primo luogo la IAAF, la FIDAL, la Regione Lombardia, la Provincia di Milano e l’Amministrazione Comunale di San Vittore Olona. Tra gli sponsor principali il nostro grazie va alla GROK, alla ASICS, alla FRILIVER, alla LAZZARONI, ed alla REALE MUTUA. Un plauso particolare va anche ai più di duecento volontari che ogni anno prestano il loro insostituibile impegno in seno all’organizzazione. Ufficio Stampa Cinque Mulini – E-mail: info@cinquemulini.org


Pubblicato: Venerdì, 02 Marzo 2007

FABIO CERUTTI DOMANI AL VIA DEI 60 E QUALIFICAZIONI PER LA LEGNANTE A BIRMINGHAM

A Birmingham domani, oltre alle qualificazioni nel peso per Assunta Legnante, sarà sui blocchi di partenza anche la giovane promessa della velocità, Fabio Cerutti. Il ventunenne torinese, che da quest’anno indossa la maglia dell’Atletica Riccardi, la gloriosa società milanese di Renato Tammaro, si è appena laureato campione italiano promesse ai giovanili di Genova. Agli italiani assoluti di Ancona, ha portato il suo record sui 60 indoor a 6.66, prestazione che lo pone al ventunesimo posto nelle graduatorie europee stagionali. Alla sua seconda presenza nella nazionale assoluta (ha già indossato la maglia azzurra assoluta a Tampere), Fabio non sarà solo al via dei 60 metri della rassegna continentale. Con lui ci saranno anche Simone Collio e Massimiliano Donati, quest’ultimo neo campione italiano assoluto sui 60.
La sua carriera è iniziata prestissimo, si potrebbe dire “born to run”?
In effetti ho iniziato ad allenarmi a 5 anni e mezzo indossando la maglia della CBR Borgaretto. Quando sono passato alla categoria allievi mi sono trasferito al CUS Torino e soltanto da un anno gareggio per i colori dell’Atletica Riccardi// di Milano.
Avrà avuto quindi il tempo e l’opportunità di conoscere anche altre specialità?
Da allievo gareggiavo nel salto in lungo dove ho vinto 5 titoli italiani e ho un record personale di metri 7.50 ventoso e 7.38 regolare. Con la staffetta 4x100 ho ottenuto poi, lo scorso 4 giugno a Firenze, nell’incontro internazionale con la Russia e la Cina, il record italiano under23 con Rosario La Mastra, Stefano Anceschi e Andrew Howe: 39.06. Sono stato fortunato ad incontrare il mio tecnico Alessandro Nocera che mi segue con passione e competenza e, con una programmazione attenta e mirata, mi ha aiutato ad ottenere 6.66, il mio record sui 60.
Atleta a tempo pieno?
Mi alleno tutti i giorni, ma sono studente universitario al secondo anno di medicina. Sinora riesco a conciliare tutto: allenamenti, università, affetti, famiglia…spero di continuare così
Doti da invidiare?
Le mie doti sono l’elasticità e la reattività di piedi. Riesco bene soprattutto nella fase di corsa lanciata, però so anche uscire bene dai blocchi. Agli italiani di Ancona, purtroppo, mi sono mosso leggermente sul blocco e mi hanno squalificato.
Carenze tecniche?
Dovrò lavorare molto sulla forza. Faccio potenziamento con sovraccarichi con lavori specifici solo da un anno e mezzo. Il mio allenatore ha fatto una programmazione a lungo termine. Sinora ha azzeccato le previsioni per quanto riguarda la mia crescita tecnica. Credo che il mio futuro sia in buone mani.
C’è tempo anche per rilassarsi?
Mi piace rilassarmi al computer e ho una ragazza che si chiama Silvia, mia grande tifosa.
L’Atletica Riccardi ha la propria sede all’Arena di Milano dove a giugno si svolgerà la Coppa Europa First League. Chissà che gioia sarebbe per Renato Tammaro vederla in pista…
I Campionati Europei di Birmingham erano un mio obiettivo e sono felice di averlo raggiunto. Indossare la maglia azzurra in Coppa Europa è il desiderio di tutti noi atleti…Di sicuro non mi tirerò indietro!
BATTERIE: DOMANI , SABATO 3, ORE 10.00
QUALIFICAZIONI PESO PER ASSUNTA LEGNANTE : DOMANI, SABATO 3, ORE 11.30
Giuliana Cassani


Pubblicato: Giovedì, 01 Marzo 2007

Progetto Formazione Giovani - 17 marzo 2007

Progetto Formazione Giovani, progetto gestito dalla Giunta nazionale, partecipano 6 giudici, la prima lezione si svolgerà il giorno 17 marzo c.a. presso la sala riunione del C.P. di Milano in Viale Repubblica Cisalpina 1 (Stadio Civico Arena) ore 14.30.

A tutti i partecipanti si raccomanda di portare il "Regolamento Tecnico Internazionale per le gare di Atletica Leggera" edizione 2006-2007.


Pubblicato: Giovedì, 01 Marzo 2007

Corsi regionali biennali di perfezionamento per ufficiali di gara - 24 marzo 2007

Corsi regionali biennali di perfezionamento per ufficiali di gara (7 iscritti), giudici di marcia ( 2 iscritti) e giudici di partenza (6 iscritti) e prossimamente anche per il cronometraggio e misurazioni elettroniche. La prima lezione, identica per tutti i corsisti, si svolgerà il giorno 24 marzo c.a. presso la sala riunione del Comitato provinciale FIDAL, Viale Repubblica Cisalpina 1, con ritrovo alle ore 14.30.

A tutti i partecipanti si raccomanda di portare il "Regolamento Tecnico Internazionale per le gare di Atletica Leggera" edizione 2006-2007.


Pubblicato: Giovedì, 01 Marzo 2007

Giornata d`aggiornamento GGG - 31 marzo 2007

Su proposta della Commissione Nazionale UGN, la Giunta regionale ha indetto una giornata d`aggiornamento in data 31 marzo c.a. presso la sala riunione del C.P. di Milano, con inizio alle ore 14.30, con il seguente tema:
· Direttore di Riunione nelle manifestazioni regionali (nazionali)
· Presentazione " Vademecum per l`applicazione pratica delle regole "
· Presentazione ultima edizione RTI in italiano e la sua struttura
· Il nuovo " Regolamento delle Manifestazioni "

A tutti i partecipanti si raccomanda di portare il "Regolamento Tecnico Internazionale per le gare di Atletica Leggera" edizione 2006-2007.


Pubblicato: Giovedì, 01 Marzo 2007

MENO 114 GIORNI ALLA COPPA EUROPA

Gli Europei di Birmingham ci ricordano la "nostra" Coppa Europa First League che il 23 e 24 giugno vedrà le squadre italiane maschile e femminile impegnate all`Arena Civica di Milano per centrare una promozione in Gold League. Continuando il nostro "viaggio" nella storia della Coppa Europa vediamo che, nella seconda edizione del 1967, per l`Italia l`evento si conclude sempre con le semifinali. Gli uomini sono quarti a Ostrava (22-23/7)// con i polacchi primi. Le stelle italiane sono: Eddy Ottoz, oro nei 110hs con 13.8 e Roberto Frinolli, oro nei 400hs con 50.2. Vittoria anche per il nostro attuale Presidente Fidal, Franco Arese nei 1500, con 3.46.8. Bene anche Silvano Simeon secondo nel disco e il giavellottista Radman pure secondo, nonchè le due staffette. La squadra femminile gareggia a Dresda (16-17/7) e, purtroppo, è...ultima. Le finali vennero disputate a Kiev (16-17/9) nell`Unione Sovietica e videro il successo della nazione ospitante sia in campo maschile sia in quello femminile.
G.C.


fidal logo
logo CONI Lombardia
1280019 G08 W01
World_athletics
 
 
 

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
tel. +39.02.744786 - fax +39.02.716706 - P.IVA 01384571004 e C.F. 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano