Bando Impianti Sportivi di Regione Lombardia: un’Occasione anche per le Piste di Atletica

Pubblicato: Venerdì, 26 Febbraio 2021

Riportiamo con piacere il comunicato stampa di Regione Lombardia relativo ai 6 milioni di euro inseriti come dotazione finanziaria aggiuntivi per il Bando Impianti Sportivi. Si tratta di una chance importante (e l’appello è rivolto alle amministrazioni comunali ma pure alle società, preziose e attente “sentinelle”) anche per le piste e per le strutture di atletica leggera: «Sono opportunità da non perdere - spiega il presidente FIDAL Lombardia Gianni Mauri - per ammodernare le nostre piste di atletica e le relative infrastrutture: il Comitato Regionale è a disposizione per aiutare le società e gli enti al fine di una buona riuscita dell'iter  di partecipazione. Negli ultimi 3 anni (2018-19-20) sono state ben 34 le piste lombarde oggetto di rifacimento o ristrutturazione e vogliamo ulteriormente incrementarle nell'interesse dei nostri atleti e atlete e delle nostre società!».

La Giunta regionale ha deciso un aumento di 6 milioni di euro della dotazione finanziaria a fondo perduto in conto capitale sul Bando Impianti Sportivi 2020 per la riqualificazione delle strutture sportive. Nel complesso la dotazione raggiunge, così, i 15,5 milioni di euro. “Grazie a questo nuovo incremento – ha commentato Antonio Rossi (FOTO a sinistra), sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega allo Sport, alle Olimpiadi 2026 e ai Grandi eventi – sarà possibile contribuire al rilancio e alla riqualificazione di numerose strutture pubbliche. Realtà che in molti casi avevano bisogno da tempo di essere rimodernate. Si tratta di un aiuto concreto – ha proseguito Rossi – per comuni ed enti pubblici proprietari di impianti sportivi. Porterà, però, benefici all’intero movimento sportivo, messo in crisi dalle restrizioni legate al contenimento della pandemia da Covid. I nuovi fondi regionali permetteranno, infatti, di aumentare la qualità dell’offerta e le possibilità di scelta sia per gli atleti professionisti sia per quelli amatoriali e, soprattutto, per i giovani”. Dopo questo secondo incremento sulla dotazione iniziale di 7,5 milioni di euro, approvato dalla Giunta regionale, entro un mese verrà completata l’istruttoria tecnica con l’individuazione dei nuovi beneficiari. Il contributo a fondo perduto potrà essere impiegato per la realizzazione di infrastrutture sportive e ricreative. Inoltre, potrà essere spesa per la costruzione di nuovi impianti e la ristrutturazione, l’adeguamento, l’ampliamento di quelli già esistenti, oltre che per il sostegno all’impiantistica sportiva

 “Il rinnovamento degli impianti – sottolinea, in conclusione, il sottosegretario – dovrà essere completato entro il 31 ottobre 2023. La loro riqualificazione contribuirà, grazie a un effetto volano, al rilancio delle attività di tanti professionisti che lavorano nello sport e grazie allo sport. Avrà, quindi, importanti riflessi anche dal punto di vista occupazionale”.

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
IBAN:
IT24U0100501601000000140051
Tel.: +39.02.744786 - Fax: +39.02.716706 - P.IVA: 01384571004 e C.F.: 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano