Sabato a Bergamo “Innovazione, Tecnologia, Prevenzione”: 4 Motivi per Esserci

Pubblicato: Martedì, 22 Ottobre 2019

Sabato 26 ottobre a partire dalle ore 15:00 nell’impianto indoor di Via Monte Gleno a Bergamo è previsto il convegno “Innovazione, Tecnologia, Prevenzione – La ricerca scientifica nel mondo dello sport: alcune esperienze dell’atletica lombarda”: le adesioni all’incontro sono già nutrite ma è ancora possibile una iscrizione “last minute” entro le ore 22:00 di giovedì 24 ottobre all’indirizzo e-mail fiduciariotecnico@fidal-lombardia.it. Si tratta di un appuntamento da non perdere per gli allenatori di atletica leggera: vi illustriamo quattro buoni motivi per esserci.

 

PROGRAMMA - Dopo i saluti del presidente del Comitato Regionale FIDAL Lombardia Gianni Mauri e dello sport manager Marco Riva si partirà con la relazione di Riccardo Longinari, che porterà la propria esperienza con un atleta di alto livello con il bronzo olimpico del triplo Fabrizio Donato. Il tema è “DNA&Sport Method: genetica a supporto degli atleti” analizzando i risultati ottenuti da atleti di alto livello. Successivamente ci sarà spazio per lo studio biomeccanico e clinico del movimento mediante Gait Analysis: interverranno la dottoressa Lorenza Flaviani, il dottor Bruno Conti e il dottor Franco Cosignani che parleranno anche del proficuo rapporto tra Orthesys e il Comitato Regionale FIDAL Lombardia. Terzo momento del pomeriggio sarà l’intervento del fiduciario tecnico regionale Sergio Previtali che tratterà del “Progetto Insubria”, che coinvolge Lombardia, Piemonte e Canton Ticino nell’ambito della formazione, dei raduni e dell’utilizzo di tecnologie innovative per la valutazione. All’interno dell’impianto verrà allestita l’Area Sportech Lombardia con test gratuiti di valutazione della postura e della corretta impostazione dei gesti.

ATTENZIONE: L’iscrizione è gratuita. La partecipazione all’evento consente l’acquisizione di 0,5 crediti per i tecnici di atletica leggera.