“Come Eravamo”: l’Atletica Rovellasca Celebra i Propri Primi 50 Anni Domenica 15/9

Pubblicato: Martedì, 10 Settembre 2019

L'Atletica Rovellasca, fondata nel 1969, celebrerà domenica 15 settembre il proprio 50esimo anniversario di fondazione con una suggestiva manifestazione denominata “Come Eravamo”. Sarà una giornata speciale, riassaporando dolci ricordi e respirando l'atmosfera delle competizioni all’interno del parco di Rovellasca.

ORARIO DELLA MANIFESTAZIONE

Ore 9:30 inizio gare su lunga distanza

Anni di nascita 2010/2012: 400 metri

Anni di nascita 2008/2009: 650 metri

Anni di nascita 2006/2007: 1000 metri

Anni di nascita 2004/2005: 2200 metri

 Anni di nascita 2016/2014: 3000 metri

Anni di nascita 2003 e precedenti (ore 11:15 circa): 3500 metri

Le iscrizioni chiudono 45 minuti prima.

Ci si può anche iscrivere scaricando il modulo dal sito societario www.atleticarovellasca.it.

Dal 2004 si chiede il contributo di 1 euro per la partecipazione.
I primi 3 classificati di ogni categoria saranno premiati.

Pausa

Gare di velocità su pistino

Ore 15:30: 30 metri per chiunque si voglia mettere alla prova!

Ore 16:30: 30 metri femminili (16 partecipanti)

Ore 17:00: 30 metri maschili (16 partecipanti)

Montepremi 300/200/100 euro.

Per l’intera giornata e per i seguenti 15 giorni sarà allestita una mostra fotografica e video presso la biblioteca comunale.

Per l’iscrizione dei ragazzi alle corse non competitive del mattino è possibile il rispettivo modulo al seguente LINK.

IL MESSAGGIO DI GIANNI MAURI PER IL MEZZO SECOLO DELL'ATLETICA ROVELLASCA -  Siamo qui a festeggiare i 50 anni di una delle società di atletica simbolo della nostra bella Lombardia, una storia fatta di atleti, di tecnici , di dirigenti che con impegno, semplicità, costanza e poche risorse hanno costruito (perdonatemi il termine) un piccolo miracolo sportivo e di un esempio da seguire!

In 50 anni di vita l'Atletica Rovellasca ha visto l'impegno di tante persone ma una su tutte (per impegno, dedizione e passione) è il simbolo della società: Enzo Campi. Enzo, dirigente e catalizzatore da sempre, ha tracciato la strada, con semplicità e concretezza, per tutti questi anni; uomo di riferimento, mai sopra le righe e che ha dato il suo impegno qualificato anche come dirigente federale (consigliere federale e presidente regionale). Enzo è stato (ed è) esempio per molti di noi, mai apparenza e sempre sostanza. E Enzo Campi ha cresciuto "figli sportivi" che hanno le sue stesse caratteristiche (ne cito solo alcuni, mi scusino gli altri), in primis Flavio Alberio, tecnico di grande valore e di grande umiltà che ha costruito (con pochi mezzi ma grande entusiasmo e dedizione) tante generazioni di atleti/e, campioni italiani ed azzurri. Grazie Flavio per tutto quanto hai fatto e farai. E a Rovellasca è cresciuta Micol Cattaneo (che oggi presiede la società) grande ostacolista azzurra che ben incarna lo spirito e lo stile di Atletica Rovellasca; così come lo rappresenta bene Fabrizio Schembri, talento immenso sin da giovanissimo e ancora oggi (non più giovanissimo) azzurro e tra i migliori triplisti italiani nonché allenatore. Avrei tante altre storie e persone da raccontare ma mi fermo qui. Domenica 15 settembre l'Atletica Rovellasca "lascia" per un giorno la sua bella e veloce pista e torna nella sua prima "pista", il parco di Rovellasca dove si sono allenati e sono cresciuti i primi talenti della società. Posso solo augurare altri 50 anni di soddisfazioni, di risultati e di bella Atletica all'Atletica Rovellasca!