La Domenica Campale dei Lanci: oltre 100 Partecipanti e Tanti Temi Trattati a Bergamo

Pubblicato: Lunedì, 22 Ottobre 2018

Sono stati oltre 100 i partecipanti (fra atleti e allenatori sociali) al maxiraduno regionale per i progetti di Supporto e Sviluppo del settore Lanci andato in scena ieri domenica 21 ottobre al centro sportivo Francesco Putti di Bergamo: un appuntamento che non si è sviluppato solo come raduno (il lavoro sul campo è stato l’argomento della mattina) ma che ha visto anche in chiave pomeridiana i tecnici impegnati in un incontro di programmazione aperto a tutti gli allenatori del settore (sia in ambito giovanile sia a livello Assoluto) e i lanciatori al lavoro con una fisioterapista per apprendere le corrette tecniche esecutive degli esercizi di condizionamento, l'acquisizione di posture, lo sviluppo delle "compattezze" necessarie al lanciatore e la conoscenza di esercitazioni e percorsi preventivi in base all'attività praticata.Raduno Regionale Lanci Bergamo 21 ott 2018 1

«In primis sottolineerei l'ottima riuscita dell'incontro di programmazione e presentazione delle attività del settore Lanci - il professor Marco Mozzi, coordinatore regionale di settore, apre così la propria analisi -. Alla mattina gli atleti hanno lavorato divisi in sei gruppi composti a seconda di esigenze di ordine tecnico: a gestire ciascun gruppo un tecnico della Struttura Tecnica Regionale che ha operato secondo le nostre idee di condivisione e creazione di percorsi comuni. Dall'individuazione e correzione di un errore o problematica di un lanciatore può nascere una opportunità di miglioramento per gli altri ragazzi. Dopo il pranzo consumato assieme ho presentato le iniziative di ordine tecnico e formativo per il periodo autunno-inverno nonché le finalità da cui nascono le attività stesse. Successivamente il dottor Marco Duca, collaboratore della Struttura Tecnica, ha reso partecipi gli allenatori circa il protocollo di videoanalisi impiegato durante i raduni con la speranza di poterlo utilizzare anche durante le gare e ha inoltre proposto una batteria di test riservati alla fascia “Sviluppo” che possono essere richiesti dai singoli allenatori. La giornata si è conclusa con l'intervento di  Virginia Braghieri, fisioterapista che ha illustrato i criteri e le esercitazioni fondamentali per la prevenzione rispetto agli infortuni più caratteristici del lanciatore e verso la costruzione di una struttura più stabile che permetta agli atleti di sviluppare pienamente le proprie caratteristiche».

Il prossimo raduno per il settore Lanci è previsto per domenica 25 novembre.

 

Raduno Regionale Lanci Bergamo 21 ott 2018 2