Lutto nell’Atletica Lombarda: È Scomparso Silvano Ragnoli

Pubblicato: Lunedì, 30 Settembre 2013

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 settembre è scomparso a soli 49 anni Silvano Ragnoli, storico allenatore bresciano dei lanci. Nato il 2 giugno 1964 a Brescia, Ragnoli aveva iniziato la propria avventura atletica in pedana, prima nel peso e poi nel martello, specialità in cui aveva superato i 55 metri e aveva vestito una volta la maglia di una rappresentativa nazionale. Dopo aver vestito da atleta la maglia della gloriosa Fiat OM di Brescia, da allenatore è entrato nei quadri tecnici della Virtus Castenedolo, collaborando anche con la struttura tecnica regionale. I suoi atleti lo soprannominavano con affetto “Yuro”: tra i principali ragazzi da lui allenati ricordiamo Alessandro Beschi e Simona Mantelli, entrambi martellisti.

La veglia funebre sarà oggi lunedì 30 settembre 2013 alle ore 17 nella clinica San Pietro di Castiglione delle Stiviere. Il funerale si terrà martedì 1° ottobre 2013 alle ore 14.30 a Castenedolo.

Pubblichiamo il commosso saluto di Alessandro Beschi, che proprio ieri a Rieti ha affrontato l’ultima gara della carriera lanciando con il lutto al braccio, sconvolto per la morte del “suo” coach: “Ciao Yuro, il destino ci ha unito un giorno di ottobre di 19 anni fa quando io ero un cadetto alle prime armi con il martello. Fin dall'inizio ho capito che persona speciale eri. Grazie a te sono diventato un atleta e tutti i successi che ho avuto sono stati merito tuo. Mi hai insegnato che nulla è impossibile e che la fortuna uno se la crea. I tuoi insegnamenti sono stati preziosi anche nella vita. Il nostro legame atleta allenatore era talmente forte che ci bastava uno sguardo, un gesto per capirci. Mi mancherai tanto ma sono sicuro che continuerai a seguirmi anche da lassù. Ti voglio bene Yuro. Sei e sempre sarai nel mio cuore. Grazie tuo Sandro”.

Anche il comitato provinciale FIDAL Brescia ci ha fatto pervenire il proprio ricordo: “Anche negli ultimi suoi giorni (sabato scorso) nella sua camera nella clinica dove era ricoverato, mi parlava dei lanciatori bresciani e delle varie gare, dei suoi atleti che venivano sempre a trovarlo e dei problemi di impianti per la nostra atletica provinciale; aveva l'atletica nel cuore, una passione che ti porta a dedicargli gran parte della vita. Ci mancherai ”.

Il responsabile regionale del settore lanci Alessandro Frigeni nel suo ricordo propone anche un modo per commemerare la figura di Ragnoli nel luogo in cui più avrebbe voluto, ovvero un campo di atletica: «Vorrei ricordarlo attraverso la cosa che amava di più, l’atletica: per questo vorrei dedicare la gara di martello del Trofeo invernale Cadetti a Silvano Ragnoli in arte Yuro».

Il Comitato regionale FIDAL Lombardia si stringe attorno alla famiglia di Silvano in questo momento di grande dolore.

CRL

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
IBAN:
IT24U01005001601000000140051
Tel.: +39.02.744786 - Fax: +39.02.716706 - P.IVA: 01384571004 e C.F.: 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano