Societari , 4 Settimane di Passione e di Impegno: Grazie a Chi Ha Lavorato sui Campi!

Pubblicato: Mercoledì, 05 Giugno 2019

Otto giorni, sei diverse sedi, 8229 presenze-gara complessive: sono, in brevissimo, i numero della primavera di Campionati di Società su pista (in attesa solo della fase Master prevista per l’8-9 giugno a Milano/XXV Aprile) che ha coinvolto atleti e club alla caccia di un posto al sole nelle finali nazionali. In quattro settimane, dal 4 maggio al 2 giugno, la Lombardia ha vissuto una doppia fase regionale Allievi/e  tra Mariano Comense (CO) e Saronno (VA), una doppia fase regionale Assoluta maschile tra Chiari (BS) e Nembro (BG) e una doppia fase regionale Assoluta femminile tra Mariano Comense (CO) e Bergamo: «Si tratta di manifestazioni - spiega il presidente FIDAL Lombardia Gianni Mauri -che hanno raccolto adesioni notevoli sia sul piano numerico sia dal lato qualitativo ma hanno richiesto anche grande impegno dal punto di vista organizzativo, impegno affrontato con la consapevolezza che si può sempre migliorare. In Lombardia le fasi regionali dei Societari Assoluti si svolgono su sedi diverse per uomini e donne: un unicum in Italia che rende l’idea di quanto sia ampio il movimento».

Il presidente Mauri, a nome del Comitato Regionale FIDAL Lombardia e del Consiglio Regionale, ringrazia tutti quanti hanno lavorato per le fasi regionali dei Campionati di Società presso in condizioni climatiche tutt’altro che primaverili: «Un grande grazie va ai giudici di gara, alle società organizzatrici (Atletica Mariano Comense, Atletica Chiari 1964 Libertas, OSA Saronno Libertas, Atletica Saletti e Atletica Bergamo 1959 Oriocenter), allo staff dei consiglieri regionali e dei collaboratori operativi sui campi, al gruppo di giovani del Competition Support Team che ha vissuto un vero e proprio “battesimo del fuoco” in questi lunghissimi fine settimana e alla delegazione degli studenti dell’Università dell’Insubria presenti nella seconda fase Allievi di Saronno».

Il grazie di tutto il Comitato Regionale FIDAL Lombardia va anche ovviamente a chi ha reso davvero belle queste manifestazioni con le proprie gesta agonistiche: atleti, tecnici e club. Ad maiora, atletica lombarda!

FOTO di Mario Grassi