Trofeo delle Province Ragazzi/e: Milano Vince a Nave con un Finale Bruciante

Pubblicato: Domenica, 02 Ottobre 2016

È la rappresentativa provinciale di Milano a vincere il Trofeo delle Province 2016, culmine della seconda parte di stagione per la categoria Ragazzi/e ospitato oggi domenica 2 ottobre dal campo sportivo Angelo Greotti di Nave (Brescia) e dall’Audaces Nave: le maglie rosse capitanate dal vicepresidente FIDAL Milano Cesare Brambilla conquistano il quinto successo negli ultimi sei anni conquistando 404 punti, 19 in più della selezione “A” di Brescia (385), seconda con solo mezzo punto di margine su Como/Lecco (384,5). Ai piedi del podio chiudono Bergamo (371) e Varese (370) in una giornata che vede in gara 10 selezioni (Bergamo, Brescia “A”, Brescia “B”, Como/Lecco, Cremona, Milano, Pavia, Sondrio, Varese e Cuneo),  ben tre in più dell’edizione 2015.

RIVEDI LA DIRETTA CON LA WEB TV FIDAL LOMBARDIA

In una mattinata iniziata con la pioggia e chiusa con il sole Milano trionfa con cinque vittorie, quattro seconde piazze e sei terzi posti. Al femminile i successi sono firmati da Serena Mariani (studentesca San Donato) nei 60 piani (8.23), da Arianna Galbiati (Athletic Club Villasanta) nell’alto  con 1.52 e da N’Gone Sow (PBM  Bovisio Masciago) nei 2 km di marcia (10:41.48), ma sono le due vittorie al maschile nelle ultime due specialità a concludersi a fare da propulsore per la formazione milanese: la staffetta 3x2x400 “all’americana” con Pietro Martinelli, Andrea Fagnani e Michele Galvani prima in 6:39.10 e il punto esclamativo di Andrea Cesana (US Atletica Vedano, FOTO di Roberto Piazzi) primo nell’alto con 1.72 e tre tentativi falliti al PB da 1.75.

Brescia “A” di vittorie invece ne porta a casa addirittura sei. A infiammare Nave è Alessia Seramondi, portacolori dell’Audaces Nave vincitrice del lungo con 4.79 e poi ultima frazionista di una 4x100 impostasi anche con l’apporto di Giulia Mariotti, Elisa Gilberti e Martina Cottali (52.65). La formazione bresciana al maschile fa poker: il lungo con Marco Belotti (Atl. Chiari 1964) a 5.11, il peso con Ibrahim Younis (Atl. Carpenedolo) con 13.42, il vortex con Mattia Bona (Robur Barbarano) a 60.26 e la 4x100 (Gianluca Cornali con gli stessi Belotti, Bona e Younis) in 49.29.

Como/Lecco, di bronzo nella classifica finale, domina i 1000 (vincono Mattia Campi dell’Atletica Rovellasca in 2:55.52 al maschile e Laura Renna della Polisportiva Mandello in 3:08.75 al femminile) e conquista pure i 60 ostacoli Ragazzi con Davide Colombo (Atl. Cassago) con 9.25 e il peso Ragazze con Anna Bassini (Pol. Colverde) con 10.61.

A Varese vanno invece i 60 piani maschili (con Tommaso Divo dell’OSA Saronno in 7.91), i 60 ostacoli femminili (con Martina Dorz dell’Atletica Gallaratese con 9.47) e il vortex femminile (firmato da Anna Del Torchio con 45.78 per la Sesto 76 Lisanza). Bergamo invece conquista la marcia maschile (per Mattia Boni della Polisportiva Villese 2 km completati in 10:41.51) e la staffetta 3x2x400 femminile: la prova, novità di quest’edizione, è griffata da Sofia Begnis, Nada Boughanmi e Giulia Manzoni in 7:07.32.

La stagione del Ragazzi e delle Ragazze si chiuderà domenica 9 ottobre con il Trofeo delle Province riservato alle prove multiple e previsto a Saronno.

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
IBAN:
IT24U0100501601000000140051
Tel.: +39.02.744786 - Fax: +39.02.716706 - P.IVA: 01384571004 e C.F.: 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano