CdS Cadetti, Day 1: Gran Bottino per Atleticrals2 ed Estrada e Super Sfide su 300 F e 100Hs M

Pubblicato: Sabato, 16 Ottobre 2021

Sfide a viso aperto oggi a Clusone (Bergamo) in località Prati Mini per la prima giornata della finale regionale dei Societari Cadetti/e. A ottenere il bottino di successo più pesante è l’Atleticrals2 Teatro alla Scala femminile con tre urrà: l’Atletica Estrada ne colleziona addirittura quattro ma suddivise tra Cadette (entrambe col sigillo di Sofia Matacera) e Cadetti (una).

CADETTE – Nella manifestazione organizzata dal Pool Alta Valseriana fantastica sfida nei 300m piani tra il  bronzo tricolore della specialità Valentina Vaccari (Pol. Brembate Sopra) e la terza del Campionato Italiano nel lungo Ludovica Avigni (NA Varese): la spunta la figlia d’arte bergamasca ancora a sfiorare il muro dei 41 secondi (41.01) ma la varesina termina staccata di un solo decimo (41.11); terza Sofia Regazzi (Atl. Estrada) in 42.26 a sfiorare il PB mentre si migliora (quarta) a 42.34 Camilla Cardelli, a portare altri punti pesanti alla Nuova Atletica Varese. Punti pesantissimi per l’Atletica Estrada li fornisce invece Sofia Matacera, che si prende il successo sia nel peso con 10.08, solo 8 centimetri in più del 10.00 di Giulia Xhatolli (Scuola Sportiva Atl. Punto It), sia nel martello con 40.34, staccando la stessa Xhatolli (32.35) e un’altra portacolori Estrada come Noemi Agostini terza con 32.04.

Ben tre vittorie per l’Atleticrals2 Teatro alla Scala: 13 giorni dopo il settimo posto tricolore nel pentathlon Sofia Sidenius domina i 1200m siepi con 4:00.42 (4:14.87 e 35 preziosissimi punti per la NA Varese seconda con Nicole Mammoliti); vittoria per distacco anche per l’argento tricolore Alice Minelli nei “suoi” 1000m in 3:00.71 su Michela Papalia (Pol. Brembate Sopra, 3:11.24) e Chiara Vailati Camillo (Atl. Estrada, 3:14.41); bellissima gara di triplo con tre atlete sopra gli 11 metri e il successo all’esordio nella specialità per Erika Giorgia Saraceni con 11.42 (-0.2) davanti all’11.34 (-1.5) di Margherita Costi (N A Varese) e all’11.14 (+0.2) di Anna Rota (Pol. Brembate Sopra).Alice Minelli Sofia Sidenius Erika Saraceni Brescia 2021

Due classe 2007 si prendono la copertina degli 80m ostacoli: la favorita Esperanza Kipre (Interflumina è Più Pomì) si impone in 12.53 (-0.1) davanti al 12.80 di Martina Bianchi (Corrintime). L’alto vede tornare in vetta Dalila Viscardi (Scuola Sportiva Punto It), approdata a 1.58 alla seconda prova, stessa misura realizzata da Greta Vuolo (NA Varese) ma al terzo assalto.

CADETTI – Palpitante la sfida sui 100m ostacoli con un doppio PB per entrambi i contendenti: Marco Castagna (Atl. Estrada) con 13.96 (+0.2) precede di un solo centesimo Matteo Togni (Bergamo Stars), a 13.97 (per entrambi è il primo blitz in carriera sotto i 14 secondi); attenzione anche al PB a 14.12 di Simone Nicora (Scuola Sportiva Atletica Punto It), ottenuto in altra serie con vento a -2.0.

Manuel Zanini (Atl. Gavirate) rientra sui 1200m siepi dominando la scena in un per lui tranquillo 3:29.94: seconda piazza preziosissima per l’Interflumina grazie a Nicola Miglio (3:37.03). Doppia vittoria per il CUS Pro Patria nelle altre due gare di corsa: Matteo Lidio Urbani si prende i 300 in 38.07, con quasi 1” di margine sul 39.02 di Mirko Colombi (Bergamo Stars) secondo, mentre Federico Perrella nella serie meno accreditata mette nel sacco con 2:44.90 i 1000 metri superando Riccardo Ambrosio (Atl. Gavirate) ed Edoardo Piazzolla (Atl. Riccardi Milano 1946) autori di 2:48.50 e 2:48.75 nella serie più attesa. Successo per l’Estrada e notevole progresso sul PB (71 cm!) per Luigi Carrese, vincitore dell’asta con 3.31.

Davide Giardina (Athletic Club Villasanta) si prende un’avvincente gara di lungo con 6.35 (+0.2) superando il 6.26 (+1.1) del PB di Matteo Begni (Libertas Mantova) e il 6.20 (+1.2) del PB di Rocco Martinelli (Brembate Sopra): i due tricolori in gara, rispettivamente di triplo e alto, chiudono al quarto posto (Matteo Bertoni/Atl. Gavirate con 5.93/-1.4) e in settima piazza (Stefano Monticelli/Estrada con 5.62/+0.3).

La Scuola Sportiva Atletica Punto It si prende il giavellotto con il campione regionale Andrea Baldo e un ottimo 48.82 per battere il 41.46 di Luca Rondini (Libertas Mantova). Concorso serratissimo nel disco con la vittoria dell’Interflumina è Più Pomì e di Marco Roveroni con 30.16, superando David Okoye (Atl. Estrada, 29.77) e Mauro Giacomini (Atl. Cairatese, 29.42).

Domani domenica 17 ottobre la seconda e decisiva giornata a partire dalle ore 13:30.

Cesare Rizzi

Seguirà il FOTOSERVIZIO di Orazio Vezzosi sulla pagina Facebook FIDAL Lombardia.

FOTO d'archivio: a sinistra Valentina Vaccari, a destra Alice Minelli, Sofia Sidenius ed Erika Saraceni. 

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
IBAN:
IT24U0100501601000000140051
Tel.: +39.02.744786 - Fax: +39.02.716706 - P.IVA: 01384571004 e C.F.: 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano