Meeting Gold a Chiuro: Al via Milani, Besana, Cavagna, Rigamonti, Jemai e Capoferri

Pubblicato: Giovedì, 13 Maggio 2021

La pista blu dell’impianto valtellinese di Chiuro (SO) ospiterà il prossimo weekend le gare del Meeting Gold Lombardia. I risultati della manifestazione, organizzata da Fidal Lombardia insieme con i padroni di casa del G.S. Chiuro, saranno validi per l’autocertificazione dei C.d.S. Allievi e Assoluti: sono attesi quindi in gara numerosi atleti d’interesse regionale e nazionale. Le due giornate si svolgeranno, come ormai -purtroppo- di consueto, nel pieno rispetto delle norme anti covid, con autocertificazione da consegnare all’ingresso, porte chiuse e distanziamento interpersonale da rispettare per atleti e tecnici sul campo.

Grandi sfide a partire dalla velocità: i 200 metri al maschile di sabato pomeriggio vedranno al via Davide Marelli (CUS Insubria Varese), che dall’alto del suo 21.54 partirà favorito; tra le donne a destare interesse è la presenza dell'azzurra Marta Milani (CS Esercito), che ripartirà da 24.46. Nei 100 maschili di domenica l’uomo da battere sarà Daniele Vozza (Atl. Riccardi Milano, 10.75), ma attenzione anche ad Andrea Colombo (Atl. Lecco Colombo Costruzioni, 10.84) e al giovane Mattia Italo Arnaboldi (Atl. Riccardi Milano, 10.87). Tra le donne la super favorita è Eleonora Alberti (NA Varese, 11.71). Davide Marelli sarà al via anche sui 400, dove guida nettamente la entry list con 47.82. Tra le donne comanda la lista iscritte l’allieva dell’Osa Saronno Libertas Iris Lazzarini (58.15). Si profila un gran duello sui 100hs al femminile: Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e Giorgia Marcomin (Osa Saronno Libertas) si sfideranno a partire dai loro PB di 13.88 e 13.93. Al maschile fari puntati sulla sfida tra gli juniores Paolo Gosio e Samuele Maffezzoni (entrambi atletica Bergamo 1959 Oriocenter), separati da 2 centesimi nella entry list (14.11 vs 14.13) e su ciò che potrà fare il loro compagno di colori Federico Piazzalunga (14.43) nella gara Promesse/Senior. Nel giro di pista con barriere sono attesi Andrea Edmondo Lardini (Atl. Riccardi Milano, 53.35) e Sara Montagna Granato (Pro Sesto Atletica, 1:05.15). Nel corso della giornata di sabato si svolgerà anche la gara di 4x400 maschile e femminile, con la formazione “rosa” della Lecco Colombo Costruzioni al via (Galluccio, Boleso, Lega, Pizzi).

Passando al mezzofondo, sembra prospettarsi un bel duello sugli 800 maschili tra i due juniores Giovanni Ponti (Varese Atletica ASD, 1:53.96) e Tiziano Marsigliani (Pro Sesto Atletica, 1:56.60); sul doppio giro al femminile partirà favorita Camilla Galimberti (Bracco Atletica, 2:17.82). Attenzione alla possibile presenza del gioiellino bergamasco Alain Cavagna sui 5000: l’azzurrino dell’Atl. Valle Brembana si presenta con il 14:01.70 corso alla Walk and Middle Distance Night del 24 aprile. Altra gara da seguire con interesse saranno i 3000 siepi al maschile, dove ai gemelli della Pol. Albosaggia Giovanni e Saverio Steffanoni (rispettivamente 9:24.85 e 9:34.64), si affiancherà il rientro di Mattia Sottocornola (Atl. Lecco Colombo Costruzioni). Per quanto riguarda la marcia, occhio a quanto potrà fare Martina Casiraghi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) sui 5km; al maschile sarà da seguire la cavalcata del suo compagno di colori Gianluca Lammendola.

Bel lungo maschile, che vedrà in pedana ben tre atleti nettamente sopra i 7 metri di PB: Denis Rigamonti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) dall’alto del suo 7.39 se la dovrà vedere con lo junior Lorenzo Cagliero (Atl. Riccardi Milano, 7.33) ed Edoardo Accetta (Atl. Virtus Lucca, 7.21). Bella sfida anche nel triplo femminile, dove Beatrice Bulla (Osa Saronno Libertas) comanda la entry list di un solo centimetro (11.75 a 11.74) su Sofia Cereda (Atl. Riccardi Milano). Da seguire con attenzione saranno anche Nicholas Nava (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) nell’alto maschile, così come Claudia Garletti (Bracco Atletica) nell’alto femminile, Matteo Longhi (Varese Atletica ASD) nel triplo maschile e Irene Masiero (N. Atl. Varese) nel lungo al femminile.

Buon livello anche nei lanci, a partire dalle categorie al femminile: Sara Jemai (CS Esercito, foto a sx) proverà a migliorare il suo 56.21 nel giavellotto, mentre Natalina Capoferri (Atl. Brescia ‘50 Metallurg. San Marco) sarà al via nel disco, dove ripartirà da 54.55. Attenzione anche al giavellotto maschile, con la presenza del portacolori della Lecco Colombo Costruzioni Matteo Masetti (64.75 quest’anno) e al peso juniores, dove un altro gialloblu lecchese come Patrick Olcelli, appena miglioratosi a 17.01, potrà incrementare ulteriormente la sua eccellente misura. Un occhio di riguardo anche al disco allievi, che vedrà al via Blessing Osaynwere (Atl. Riccardi Milano), salito a 50.34 lo scorso inverno.

Matteo Porro

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
IBAN:
IT24U0100501601000000140051
Tel.: +39.02.744786 - Fax: +39.02.716706 - P.IVA: 01384571004 e C.F.: 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano