Ouhda e Mukandanga Re e Regina del Cronometro alla Diecimiglia del Garda a Navazzo di Gargnano

Pubblicato: Lunedì, 03 Agosto 2020

Percorso ridotto da dieci a tre miglia (4850 metri), un solo giro di un tracciato in prevalenza sterrato, partenze individuali e gara contro il cronometro: la corsa su strada in Lombardia è ripartita nell’Alto Garda, a Navazzo di Gargnano (Brescia), con la 47esima edizione della Diecimiglia del Garda, organizzata dal GS Montegargnano

Ieri domenica 2 agosto la storica corsa bresciana, la prima gara lombarda post Covid tra le manifestazioni “no stadia” diverse dalla corsa in montagna, ha applaudito le vittorie del bergamasco Ahmed Ouhda (Atl. Casone Noceto) e della ruandese Clementine Mukandanga (Virtus Cr Lucca). Nella corsa contro il tempo al maschile Ouhda, già azzurro a livello giovanile sia nei 10.000 metri sia nel cross, ha chiuso la distanza in 14:12, precedendo di soli due secondi un altro atleta del Ruanda, Jean Baptiste Simukeka (Orecchiella Garfagnana), che nell’esercizio solitario ha corso in 14:14. A completare il podio un altro under 23 dell’Atletica Casone Noceto, il camuno figlio e nipote d’arte Francesco Agostini (Atl. Casone Noceto, 14:19). Quarta piazza per il keniano Joash Kipruto Koech (GP Parco Alpi Apuane, 14:28) a precedere il 22enne Badr Jaafari (Varese Atletica, 14:33); sesto in 14:48 Hicham Kabir (CS San Rocchino), mentre l’iridato di corsa in montagna long distance Alessandro Rambaldini (Atl. Valli Bergamasche Leffe) ha chiuso 12esimo in  15:22 e il mezzofondista veloce under 20 Marco Aondio (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 14esimo in 15:40.    

La gara femminile è stata una sfida a distanza tutta africana: Mukandanga precede di 10 secondi (15:49 a 15:50) la burundiana Francine Niyomukunzi (Atletica Castello). Distanti sul piano cronometrico le italiane ma grandi applausi per l’atleta che completa il podio: Maria Righetti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), tecnico della Struttura Regionale, docente di Educazione Fisica e mamma di due bambini (il marito è Francesco Bona, settimo nella gara maschile), si piazza terza in 17:45 precedendo gli avamposti bresciani, da Sara Bazzoli (Atl. Gavardo ’90) quarta in 18:20 a Silvia Casella (FreeZone) quinta in 18:23 e a Eva Grisoni (Atl. Paratico) sesta in 18:37.

Ce. Ri.

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
IBAN:
IT24U01005001601000000140051
Tel.: +39.02.744786 - Fax: +39.02.716706 - P.IVA: 01384571004 e C.F.: 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano