CdS Allievi: a Bergamo Scudetti a Vicentina e Rieti, Terze le Donne della Lecco Colombo

Pubblicato: Domenica, 29 Settembre 2019

L’arancione dell’Atletica Vicentina e il rosso e il blu della Studentesca Rieti Andrea Milardi: come a Cinisello Balsamo 2018 anche nella finale di Serie A dei Societari Allievi/e 2019 a Bergamo sono questi i colori vincenti per due scudetti arrivati con margine sulla concorrenza e aritmeticamente in anticipo rispetto alle staffette del miglio conclusive. Le ragazze reatine sono tricolori per club con 193 punti: +29 sull’Atletica Vicentina seconda (164)  e +42 sull’Atletica Lecco Colombo Costruzioni terza. In chiave lombarda sesta la Bracco Atletica (121 punti), ottava l’Atletica Brescia 1950 Ispa Group (109) e 11esima l’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter (83). Tra gli Allievi la Vicentina è campione d’Italia con 180 punti: 11 in più delle Fiamme Gialle Simoni seconde (169) e 18 in più della Studentesca Rieti Andrea Milardi (162). Il miglior club lombardo è l’Atletica Cento Torri Pavia, sesta con 122 punti subito davanti all’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter settima a 118: ottava l’Atletica Lecco Colombo Costruzioni (110), 12esima l’Atletica Riccardi Milano 1946 (84).

A livello individuale intanto per Larissa Iapichino c’è il secondo successo tra le barriere: dopo i 100 ostacoli l’Atletica Firenze Marathon conquista 12 punti anche nei 400 ostacoli. La specialità è caratterizzata da un duello a distanza: la campionessa europea di Boras (ma nel lungo), due titoli italiani nei 300 ostacoli da cadetta, corre in 1:02.48 in corsia sei nella prima serie; l’argento di Agropoli Federica Tozzi (Fiamme Gialle Simoni) nella seconda timbra 1:03.30 e si “accontenta” della seconda piazza.  Duello avvincente e su tempi di rilievo tecnico nella prova maschile: il campione italiano Allievi Lorenzo Frivoli (Atl. Vicentina) stampa 54.25 e precede il bronzo tricolore Andrea Edmondo Lardini (Atl. Riccardi Milano 1946), che avvicina il personale con 54.52.

Da copertina ancora i lanci. Nel peso Emmanuel Musumary (Cento Torri Pavia) si migliora ancora: dopo il 17,95 dello scorso 15 settembre a Saronno il campione italiano indoor sale a 18,13. Al rientro Patrick Olcelli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) è secondo con 16,38.   Benedetta Benedetti (Studentesca Rieti Andrea Milardi) dopo l’eccellente 16,25 nel getto del peso della prima giornata si migliora ancora con 45,67 arrivando a bussare alla porta della top ten italiana all time Under 18: seconda Sara Verteramo (CUS Torino) con un comunque significativo 42,19.

Gara di livello significativo nel lungo Allieve: il bronzo di Agropoli Arianna Battistella (Atl. Vicentina) atterra a 5,95 (-0.5) al terzo salto, la detentrice della MPI Cadette Alessia Seramondi risponde con 5,96 (+0.2) al quarto turno (non arrivava così lontano dal 24 febbraio 2018) e porta 12 punti alla sua Atletica Brescia 1950 Ispa Group. Anabel Vitale (Atl. Arcobaleno Savona) è terza con 5,54 (-0.8). Un solo centimetro divide anche i primi due della prova maschile: Dre Nana Boakye (Atl. Vicentina) atterra sul PB outdoor al secondo salto con 6,84 (+0.5), il triplista Federico Morseletto (Studentesca Rieti Andrea Milardi) resta dietro per un solo centimetro con 6,83 (+0.4).

L’azzurrino di Baku Tommaso Boninti (Atl. Livorno) si prende i 200 con un bel 22.39 (+0.2) a un solo decimo dal personale. La gara femminile è avversata dal vento contrario: nella prima serie (-1.4) la campionessa italiana Cadette degli 80 Desiree Muraro (Atl. Vicentina) stampa il personale a 25.68; nella seconda (-1.6) Ginevra Ricci (Studentesca Rieti Andrea Milardi) la supera per un solo centesimo (25.67) mentre Serena Mariani (Bracco) trova il terzo tempo complessivo a 25.77.

Livia Caldarini (Studentesca Rieti Andrea Milardi) bissa la vittoria di ieri: dopo i 1500 si prende un 800 un pizzico più tattico in 2:13.72 precedendo Laura Renna (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), al traguardo in 2:14.58. Copione simile e altra doppietta negli 800 Allievi: a rendere grande il fine settimana di Moad Razgani (bronzo tricolore nel cross e portacolori dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter organizzatrice) è un grande ultimo giro che lo porta al successo-bis dopo i 1500 del sabato e al personale in 1:54.48 davanti all’azzurrino Niccolò Galimi (Atl. Malignani Libertas Udine, 1:55.16). Nei 3000 maschili si ritrovano invece tre protagonisti di 1500 e siepi del primo giorno: il finale vincente per sé e 12 punti preziosissimi per l’Atletica Vicentina portano la firma di Nicola Cristofori (9:14.96), che precede l’azzurrino Giovanni Silli (Atl. Malignani Libertas Udine, 9:16.17) e Augusto Casella (Atl. Livorno, 9:16.68). La consueta condotta da frontrunner è vincente per Nicole Coppa nei sette giri e mezzo al femminile: la portacolori della Bracco, dopo un primo mille da 3:18.5, porta a termine la missione in 10:24.14; seconda Aurora Bado (Atl. Arcobaleno Savona, 10:30.52), figlia d’arte (mamma è l’ex maratoneta azzurra Ornella Ferrara).

Nel martello regolarissimo il favorito Davide Vattolo (Atl. Malignani Libertas Udine) con cinque lanci tra 55 e 56 metri: la vittoria arriva con 55,83 ma con solo un metro e mezzo di margine su Gino Gioia (Fiamme Gialle Simoni), autore di 54,38. La tricolore Allieve outdoor dell’asta Luce Barbi (Studentesca Rieti Andrea Milardi) acciuffa 3.30 alla terza prova e poi piazza d’acchito il 3,40 vincente: a 3,30 chiudono Linda Donna (Fiamme Gialle Simoni), Giulia Cassanelli (La Fratellanza 1874) e Lorenza Rocchi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), con Cassanelli e Donna seconde ex aequo. Ludovica Giannursini (Studentesca Rieti Andrea Milardi) è l’unica oltre i 40 metri nel giavellotto: 41,68. Lorenzo Pezzolato (Fiamme Oro) vince da favorito l’alto con 1,94 ma alle sue spalle si migliora ancora Leonardo Castelli (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) con 1,92.

Le 4x400 si disputano a titoli già assegnati ma regalano comunque grande spettacolo agonistico: è doppietta per le Fiamme Gialle Simoni con Angelo Ulisse, Emiliano Villa, Andrea Vannini, Edoardo Turci in 3:25.04 al maschile e con Stephy Fokou Iphigenie, Elena Coppo, Yasmin Scirocchi e Federica Tozzi in 3:56.54 al femminile. Fanno festa però anche i ragazzi dell’Atletica Vicentina e le ragazze della Studentesca Rieti Milardi, battuti rispettivamente per cinque e 35 centesimi: lo scudetto è ancora loro.

Cesare Rizzi

TUTTI GLI ATLETI LOMBARDI NEI PRIMI OTTO (in neretto i piazzamenti nella top 3)

200m M: 5. Adam Younis (Cento Torri) 22.92 (-1.0), 7. Mattia Tacchini (Lecco Colombo) 23.09 (+0.2), 8. Stefano Boroni (Bergamo 1959) 23.42 (-1.0).

200m F: 3. Serena Mariani (Bracco) 25.77 (-1.6),  6. Alessia Gatti (Lecco Colombo) 26.11 (-1.4), 8. Alexandra Almici (Brescia 1950) 26.28 (-1.6).

800m M: 1. Moad Razgani (Bergamo 1959) 1:54.48.

800m F: 2. Laura Renna (Lecco Colombo) 2:14.58, 5. Lucrezia Polloni (Bracco) 2:20.23.

3000 piani M: 5. Giovanni Artusi (Lecco Colombo) 9:23.44, 7. Alessandro Cecchinelli (Bergamo 1959) 9:30.42.

3000 piani F: 1. Nicole Coppa (Bracco) 10:24.14, 8. Omaima Assamidi (Brescia 1950) 11:25.87.

400m ostacoli M: 2. Andrea Edmondo Lardini (Riccardi Milano) 54.52, 8. Michele Rota (Bergamo 1959) 59.02.

400m ostacoli F: 4. Martina Mensi (Brescia 1950) 1:10.94, 8. Arianna Bellani (Lecco Colombo) 1:12.69.

Alto M: 2. Leonardo Castelli (Bergamo 1959) 1.92, 3. Soueido Sinka (Lecco Colombo) 1.88, 4. Alessandro Fossati (Cento Torri) 1.86, 5. Roberto Rossi (Riccardi Milano) 1.84.

Asta F: 4. Lorenza Rocchi (Bergamo 1959) 3.30, 8. Annalisa Biffi (Bracco) 2.60.

Lungo M: 3. Daniele Uccheddu (Lecco Colombo) 6.66 (+0.6), 5. Efrem Vietti (Cento Torri Pavia) 6.4 (+0.6), 6. Lorenzo Cagliero (Riccardi Milano) 6.23 (+0.5).

Lungo F: 1. Alessia Seramondi (Brescia 1950) 5.96 (+0.2), 6. Emma Corrado (Bracco) 5.33 (0.0).

Peso M: 1. Emmanuel Musumary (Cento Torri) 18.13, 2. Patrick Olcelli (Lecco Colombo) 16.38, 8. Andrea Milesi (Bergamo 1959) 12.95.

Disco F: 6. Greta Bergamini (Bergamo 1959) 27.83.

Martello M: 8. Lorenzo Tessari (Riccardi Milano) 25.65.

Giavellotto F: 3. Valentina Gilardoni (Lecco Colombo) 38.35, 8. Annalisa Biffi (Bracco) 32.22.

4x400 M: 5. Atletica Cento Torri Pavia (FERRO Riccardo - CATTANEO Matteo Fabio - SAPPIA Nicolò - CLERICI Michele) 3:30.66.

4x400 F: 3. Atletica Lecco Colombo Costruzioni (GALLUCCIO Lisa - RENNA Laura - BELLANI Arianna - BOLESO Clarissa) 3:57.66, 4. Bracco Atletica (RINALDI Beatrice - IEZZI Alessandra - UBEZIO Elena - BENAGLIA Beatrice) 3:58.06, 6. Atletica Brescia 1950 Ispa Group (MENSI Martina - IDDRISSOU Fatimatu - ALMICI Alexandra - SERAMONDI Alessia) 4:02.17, 8. Atletica Bergamo 1959 Oriocenter (VALLI Marta - VACCARI Eleonora - MARTENSINI Giulia - MANZONI Giulia) 4:13.94.

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
tel. +39.02.744786 - fax +39.02.716706 - P.IVA 01384571004 e C.F. 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano