Europeo a Squadre, 2° Giorno: Debutto da Sogno per Marta Zenoni, Seconda nei 3000

Pubblicato: Sabato, 10 Agosto 2019

Grande Italia e grandi prove degli atleti lombardi nella seconda giornata dei Campionati Europei a  squadre a Bydgoszcz (Polonia): su tutte spiccano le prove della bergamasca Marta Zenoni e del bresciano Marcell Jacobs.

Un risultato è emblematico ed è il secondo posto di Marta Zenoni, arrivata ad un soffio dal successo nei 3000 metri in quella che ormai può a ragione essere considerata la stagione del suo pieno recupero. Dopo le mille difficoltà patite in silenzio, lontano dalle piste, Marta, ancora solo ventenne (e all'esordio in Nazionale Assoluta) dimostra di avere una voglia sfrenata di riprendersi tutto quel che le è stato tolto dalla sorte nelle ultime stagioni. La sua condotta di gara è pressoché perfetta: segue il treno delle avversarie sempre leggermente in esterna, da protagonista esperta e consumata, sia quando si va al passo, sia quando l'andatura si accende; non azzarda mai le scelte, fino alla campana, quando lancia l'attacco in testa, seguita solo dalla svedese Ngarambe e dalla spagnola Pereira. Alla fine, la svedese (prima in 9:07.67) passa la portacolori dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, che è seconda (9:08.34), ma felice. «Credevo in una gara diversa - il suo pensiero a caldo -: era iscritta la tedesca Alina Reh, campionessa europea Under 23 dei 10.000 metri, mi ero ripromessa di seguirla, poi in call room ho visto che non sarebbe partita. A quattro giri dalla fine ho visto che ne avevo ancora parecchia e ci ho provato: la svedese mi ha superata, ma è una seconda posizione che va benissimo. La maglia azzurra della Nazionale maggiore è un sogno ma anche qualcosa che non mi fa dormire la notte per l’emozione: voglio far bene per rendere orgogliosa l’Italia».Marta Zenoni Bydgoszcz 2019 esultanza

Manca poco a Marcell Jacobs (Fiamme Oro) per centrare l'appuntamento con il gradino più alto del podio. Messe via fin dall'arrivo allo stadio, per via del vento contrario sul rettilineo, le velleità di un riscontro cronometrico vicino ai dieci secondi netti, l'azzurro si concentra sul match con il francese Jimmy Vicaut, il primatista europeo della distanza. La prima partenza, giudicata falsa (squalifica per il polacco Olszewski), vede Jacobs uscire molto bene dai blocchi; al secondo start, regolare, Jacobs paga invece dazio al francese, accumulando mezzo metro di svantaggio che risulterà determinante. Il bresciano di El Paso rimonta nella fase lanciata, fino ad arrivare a soli tre centesimi dal vincitore (10.35 per Vicaut, 10.39 per Jacobs, -1.4 m/s), per un secondo posto che è in ogni caso un risultato di rilievo assoluto. Resta il rammarico per il vento in faccia sul rettilineo, soprattutto ricordando le ottime condizioni del venerdì (10.09 per Jacobs, con +1.6): "Avevo fatto una gran partenza, peccato per la falsa che ha condizionato la gara. Ho trovato il vento contro e mi sono irrigidito”, le sue parole.

Le staffette 4x100 azzurre con tre presenze lombarde raccolgono due sesti posti più che buoni. Johanelis Herrera (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) corre stavolta la quarta frazione per un 44.20 firmato anche da Zaynab Dosso, Gloria Hooper e Anna Bongiorni. In campo maschile Marcell Jacobs, secondo frazionista designato, è sostituito dal rovellaschese Federico Cattaneo (CS Aeronautica/Atl. Riccardi Milano 1946): a lanciare il quartetto è il casalasco Eseosa Fausto Desalu (Fiamme Gialle). Con Davide Manenti e Antonio Infantino Desalu e Cattaneo siglano 39.27 tempo che vale la sesta piazza in una staffetta che vede la Francia vincere e poi finire squalificata.

Marco Sicari/Cesare Rizzi

 

IL PROGRAMMA DEGLI ATLETI LOMBARDI nella terza giornata

Domenica 11 agosto

15.03

Triplo

M

Finale

Fabrizio SCHEMBRI

15.30

110hs

M

Finale

Hassane FOFANA

16.10

1500

F

Finale

Marta ZENONI

16.59

200

M

Finale

Fausto DESALU

17.58

4x400

F

Finale

ITALIA (nel gruppo: Alice MANGIONE, Marta MILANI, Giancarla TREVISAN, Virginia TROIANI)

18.11

4x400

M

Finale

ITALIA (nel gruppo: Edoardo SCOTTI, Alessandro SIBILIO)

FOTO Colombo/FIDAL: in alto a sinistra Marcell Jacobs nell'arrivo della finale dei 100; in alto a destra e in home Marta Zenoni; qui sotto le staffette 4x100 (Fausto Desalu è il primo in piedi da sinistra, Federico Cattaneo il quarto in piedi da sinistra, Johanelis Herrera la prima accosciata da destra).

4x100 M F Bydgoszcz 2019 187