Europei Under 20, Vittoria Fontana da Primato Italiano nei 100: 11.42 in Semifinale

Pubblicato: Giovedì, 18 Luglio 2019

È di Vittoria Fontana l’acuto della prima giornata dei Campionati Europei Under 20 di Boras (Svezia). La velocista di Cedrate (VA), portacolori della Nuova Atletica Fanfulla Lodigiana, migliora di 2/100 il PB nei 100 metri e con l’11.42 (+0.9) del secondo posto nella seconda semifinale va a eguagliare il primato italiano Juniores di Sonia Vigati, realizzato a Pescara il 19 luglio 1989, ovvero 30 anni domani. Fontana entra in finale (in programma domani venerdì 19 luglio alle ore 20:35) con il secondo crono complessivo del secondo turno: in mattinata aveva vinto la propria batteria con 11.67 (-2.6). «Mi sono sentita bene, spero in finale di fare ancora meglio - il suo pensiero a caldo espresso a Nazareno Orlandi di Fidal.it -. Le condizioni ambientali della semifinale erano ottime, ma negli ultimi metri non sono riuscita a correre regolare come avrei voluto, per questo credo che in finale si possa scendere ancora. Tra le due semifinali la mia era sicuramente la più difficile: sicuramente non mi aspettavo che l’olandese N’ketia Seedo, autrice di 11.37 in batteria e di 11.40 nella mia semifinale, potesse correre così forte. Domani ci giochiamo tutto». Domani Vittoria correrà in corsia 3, Seedo in corsia 5.Sophia Favalli Boras U20 2019 batteria

AVANZANO I MEZZOFONDISTI – Meritano applausi le ottocentiste lombarde impegnate nel primo turno del doppio giro di pista. Nella prima delle quattro batterie la brianzola Laura Pellicoro corre con personalità e senza timori reverenziali: dopo un passaggio ai 400 poco sopra l’1:03.00 nel finale la portacolori della Bracco stringe i denti e va a cogliere la terza piazza che vale la “Q” maiuscola e anche il nuovo primato personale da 2:07.69 (aveva 2:07.81). Nella seconda batteria è invece proprio la bresciana Sophia Favalli (US Quercia Trentingrana) a menare le danze (1:93.34): la vicecampionessa italiana Juniores chiude seconda avvicinando il personale con 2:06.67 e due giri praticamente identici. Il suo è anche il secondo crono di tutto il turno (per Pellicoro c’è il settimo tempo): entrambe accedono alle semifinali. Corre benissimo anche Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana) nei 3000 metri piani: il vicecampione europeo Under 20 di corsa in montagna termina sesto in una seconda batteria decisamente più veloce della prima e il suo 8:26.02 è il miglior tempo di ripescaggio per la finale, oltre a essere il sesto riscontro cronometrico in assoluto.

Escono invece di scena Franck Brice Koua (CUS Pro Patria Milano) e Alessandra Bonora (Atl. Rodengo Saiano Mico). Koua, debuttante in azzurro, è settimo nella quarta e ultima batteria dei 110 ostacoli: il suo 14.01, 19esimo tempo del turno, sarebbe PB ma è aiutato da un vento troppo generoso (+4.0). Bonora sui 400 piani è anch’ella la terza delle escluse con il 55.71 che le vale il quinto posto nella seconda delle quattro batterie.

Cesare Rizzi

FOTO Colombo/FIDAL: a sinistra Vittoria Fontana, a destra Sophia Favalli

GLI ATLETI LOMBARDI IN GARA NELLA SECONDA GIORNATA

Venerdì 19 luglio

Sessione mattutina

10.00

100

M

Decathlon

Dario DESTER

11.05

3000 siepi

M

Batterie

Enrico VECCHI

11.35

Lungo 

M

Decathlon

Dario DESTER

11.48

100hs

F

Batterie

Elena CARRARO

12.41

800

F

Semifinali

Sophia FAVALLI, Laura PELLICORO

13.15

Peso

M

Decathlon

Dario DESTER

Sessione pomeridiana

16.15

200

M

Batterie

Mattia DONOLA

16.30

Alto

M

Decathlon

Dario DESTER

17.20

400

M

Batterie

Francesco ROSSI, Edoardo SCOTTI

18.58

3000

F

Batterie

Elisa DUCOLI

19.48

400

M

Decathlon

Dario DESTER

20.35

100

F

Finale

Vittoria FONTANA