Lomello in Marcia: Dominio Cina tra gli Assoluti, Super Duello U18 Breda-Gamba

Pubblicato: Domenica, 14 Aprile 2019

È la delegazione cinese come da pronostico e come da tradizione a dominare la scena della quarta prova del Trofeo Ugo Frigerio a Lomello (PV), sulle strade del comune di Pietro Pastorini, infaticabile ambasciatore della marcia lombarda. In una giornata decisamente fresca il Gran Premio Piero Magnani nella 5 km Assoluta maschile va al vicecampione olimpico in carica della 20 km Cai Zelin, che precede l’azzurrino (già campione italiano Assoluto della 50 km) Stefano Chiesa (CS Carabinieri) di soli nove secondi: 20:22 il crono attribuito a Cai, 20:31 il tempo di Chiesa. Terza piazza per un altro cinese, Zhang Jun, in 21:07: segue un terzetto dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter con Mikias Meli (reduce dal debutto azzurro a Podebrady) quarto con il PB a  22:01, Gianluca Lammendola quinto a 22:44 e Juriy Micheletti sesto in 23:10. La 5 km Assoluta donne applaude una tripletta cinese: tra le allieve di Sandro Damilano è arrivo in parata con l’argento olimpico di Londra 2012 Qieyang Shenjie (23:43) a precedere l’iridata Under 20 2016 Ma Zhenxia (23:44) e Wang Na (23:45). Con Nicole Colombi assente la migliore italiana è la tricolore Promesse in carica di 3 km indoor, 10 km su pista e 20 km su strada: Lidia Barcella (Bracco) marcia in 24:26 ed è quarta. Quinta e sesta sono due portacolori dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter Federica Curiazzi (24:52) e Beatrice Foresti (25:09).

Nella mattinata organizzata dalla Nuova Atletica Astro e dall’associazione Correre è Salute di Lomello (affiancate dalla locale amministrazione comunale) vanno in scena anche due combattute 5 km Allievi/e. In campo maschile rivincita per Daniele Breda (SC Alzano, FOTO a sinistra) che precede “di misura” Gabriele Gamba (Atl. Riccardi Milano 1946) su ritmi altissimi: 21:15 per Breda,  21:22 per Gamba, personali per entrambi; in terza piazza termina Davide Benini (SC Alzano), altro alfiere del team FIDAL Lombardia a Podebrady oggi autore di 24:24. Nella prova femminile (assente Martina Casiraghi) va a vincere Alessia Titone (SAF Atletica Piemonte) con il crono di 25:56. Le gare Cadetti/e vanno al siciliano Francesco Platania (Etnatletica), esponente della scuola di San Pietro Clarenza al traguardo con 20:02 sui 4 km, e a Giulia Corsolini (SS Trionfo Ligure), che firma 15:09 sui 3 km.

Ce. Ri.