Lanci Invernali 2ª Fase: a Mariano Comense Lingua, Beneduce, Capoferri e Sinigaglia

Pubblicato: Venerdì, 14 Febbraio 2020

Dopo una prima prova di buon livello, i Lanci invernali ritornano sabato 15 e domenica 16 febbraio a Mariano Comense, per la seconda prova del Campionato Italiano. La due giorni comasca sarà decisiva per determinare quali atleti saranno meritevoli di sfidarsi a Lucca nella finale tricolore del 7-8 Marzo. Si riproporranno in questo weekend alcune delle sfide avvincenti che hanno caratterizzato la prima fase, ma non mancano di certo le novità. La manifestazione sarà orchestrata ancora una volta dall’Atletica Mariano Comense, società di casa.

MARTELLO M – Figura tra gli iscritti Marco Lingua (ASD Marco Lingua 4ever, IN FOTO in azione al C.S. Saini), nella prima prova protagonista del duello con Giacomo Proserpio (Atl. Lecco Colombo Costruzioni). Proserpio questa volta non ci sarà, e allora occhi puntati sulla sfida a tre tra gli U23 Gregory Falconi (GA Vertovese, 61.01), Nicholas Brighenti (Cremona Sportiva Atl. Arvedi, 60.26) e il marianese Davide Pirolo (CUS Insubria Varese Como, 55.94). Tra i giovani spicca il padrone di casa dell’Atl. Mariano Comense Luca Ballabio, che proverà a confermarsi sopra i 60m dopo il 60.47 della prima prova.

MARTELLO F – Grande livello anche in questa gara: torna in pedana e guarda tutte dall’alto Alessia Beneduce (Bracco Atletica, 59.58); la milanese dovrà però difendersi da Agata Gremi (Atl. Brescia 1950, 57.63) e da una sempre agguerrita Simona Previtali (US Atl. Vedano, 54.13). Attenzione anche all’interessante duello giovanile tra le U20 Marta Radaelli (Team A Lombardia, 50.00) e Paola Castaldi (CUS Pro Patria Milano, 47.00).

PESO M – Guida la lista della categoria maggiore Giovanni Besana (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter): il suo 14.37 è la miglior misura di oltre mezzo metro, ma attenzione a Fosco Del Boca (CUS Insubria Varese Como), che proverà a migliorare il proprio 13.79. Dopo il quinto posto nazionale agli Indoor, Patrick Olcelli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) sfiderà Gabriele Castagna (CUS Pro Patria Milano) nella categoria U20: si parte da 16.10 contro 15.63. Tra gli allievi guida la entry list Riccardo Vago (Atl. Rovellasca) con 13.54.

PESO F – Assente Silvia Crippa (protagonista con i colori dell’Atl. Lecco nella prima fase), sarà duello tra la junior Gaia N’Diaye (CUS Pro Patria Milano) e la discobola Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950); entrambe si presentano a Mariano con 12.20 di accredito. Tra le allieve è Giorgia Tombini (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) a guidare le iscritte con 11.20.

DISCO MCalogero Marco Volo (U23 del CUS Parma), primeggia nella entry list con 51.38. I migliori lombardi si daranno battaglia a 43m, con favorito Giacomo Licini (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), che parte da 43.85; Fosco Del Boca (CUS Insubria Varese Como, 42.95) e Ivano Verbi (CUS Pro Patria Milano, 42.94) ad inseguire. Nel giovanile il duello per la prima piazza sembra essere tra i due “fuori- regione” Luca Beretta (Anspi Sport San Nazzaro, 46.62) e Samuele Masiani (CUS Torino, 44.63), ma occhio anche a Pietro Roncareggi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni, 43.58)

DISCO F – Ritrona in pedana, dopo il buon 52.38 della prima fase, Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950), che sembra non avere rivali: la più vicina è la fiorentina Ambra Julita (Atl. Firenze Marathon SS, 47.98), vittoriosa a Mariano nello scorso inverno. Altra toscana in gara sarà Elena Varriale (Toscana Atl. Empoli Nissan), che si presenta nel comasco con 47.90. In chiave Lombarda è da seguire anche la junior Gaia N’Diaye (CUS Pro Patria Milano), che proverà a migliorare il suo 43.66.

GIAVELLOTTO M – Dopo i botti della prima fase con Matteo Masetti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) sopa i 70m, è Simone Bonfanti (Atl. Bergamo 1950 Oriocenter) il favorito numero uno, dall’alto del suo 64.83. Tra gli juniores potrà rinnovarsi la sfida a tre tra Lorenzo Bertocchi (Pro Sesto, 55.96), Simone Buzzella (Cento Torri Pavia, vincitore della prima fase con 55.23) e Samuele Gaschino (Cento Torri Pavia, 54.95).

GIAVELLOTTO F – Sembra profilarsi un duello tutto milanese tra Luisa Sinigaglia (Bracco Atletica, 52.93, in home) e la grande assente della prima fase Pascaline Adanhoegbe (CUS Pro Patria Milano, 50.99); sono presenti anche Giulia Milani (CUS Pro Patria Milano, 46.01) e Delia Fravezzi (Atl. Brescia 1950, 42.67) che hanno animato la prima fase. Occhi puntati anche sulla junior Margherita Regonaschi (Atl. Virtus Castenedolo, 45.64).

Matteo Porro

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
tel. +39.02.744786 - fax +39.02.716706 - P.IVA 01384571004 e C.F. 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano