Lanci Regionali Giovanili, 1° Giorno: Applausi per Olcelli, Pozzi, Epis, Cighetti e Piantanida

Pubblicato: Sabato, 16 Marzo 2019

Evelin Epis Chiari 2019 magliaUn sabato avvincente assegna le prime otto maglie di campione regionale Cadetti/e e Allievi/e di lanci invernali. A Chiari (BS), nella seconda prova del Trofeo Gianbernardo Foresti (il Criterium Regionale giovanile d’inverno, intitolato al tecnico bresciano dei lanci scomparso nel 2005) valida anche come Campionato Regionale individuale invernale Cadetti/e e Allievi/e, sono numerosi gli spunti tecnici di interesse, favoriti da un pomeriggio quasi estivo.

Noblesse oblige, partiamo dal peso Allievi e da una considerazione tutt’altro che scontata: il campione italiano indoor di categoria, pur restando non troppo lontano dal PB, chiude al terzo posto. Emmanuel Musumary (Cento Torri Pavia) ad Ancona vinse in 15.93: stavolta il cremasco, portiere di calcio, nel proprio parallelo percorso sportivo, sigla 40 centimetri in meno. Davanti a lui in primis un grande Patrick Olcelli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), che ottiene un upgrade di tre centimetri sul PB (da 16.89 a 16.92) approdando in altre tre occasioni oltre i 16.50: applausi pure per il bronzo tricolore Cadetti 2018 Francesco Mazzoccato (Atl.. Gavirate), oggi argento con un 15.72 al primo lancio che vale un progresso di 69 centimetri. In campo femminile sulla stessa pedana duello avvincente tra Andrea Chiara Pozzi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e Federica Dozio (Virtus Calco): dopo cinque lanci Pozzi guida 12.33 a 12.00, ma è nell’ultimo lancio che la competizione si incendia, prima con Dozio che arriva a 12.57 (aveva un PB da 12.03) e poi con Pozzi che si riprende definitivamente la leadership sfondando per la prima volta quota 13 metri con 13.09 (aveva 12.85).

La pedana del martello regala il primo lancio oltre i 50 metri per Evelin Carità Epis (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, FOTO a sinistra), che ipoteca la gara con il 50.49 alla prima prova: anche argento e bronzo, rispettivamente assegnati a Clelia Corti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni, 46.59) e Francesca Viola (CUS Pavia, 45.92), si decidono nei lanci di qualificazione. Proprio i lanci di qualificazione fermano Luca Ballabio (Atl. Mariano Comense), favoritissimo della gara maschile eliminato da tre nulli: la scena è quindi tutta per Paolo Gaetti (Atl. Rigoletto), che sfiora il personale con 48.06; Gabriele Panzarasa (Atl. Gallaratese) si migliora di sette metri (44.23) ed è sorprendente argento.Daniele Cighetti Chiari 2019 trofeo giavellotto

Assegnati “al fotofinish” i titoli lombardi Cadetti/e di giavellotto: in campo maschile Daniele Cighetti (NA Fanfulla, FOTO a destra) sigla subito al primo lancio il personale a un ottimo 49.61 (aveva 47.13), a infilzare il minimo tricolore: al quarto e ultimo assalto  Andrea Caselotti (Scuola Sportiva Atl. Punto It)  con 48.99 (personale) gli resta dietro per soli 62 centimetri. Ancora inferiore (18 centimetri) il distacco tra prima e seconda nella prova femminile:  32.99 (PB migliorato di quasi due metri) per Laura De Felice (Virtus Calco), 32.81 per Alessia Formenti (Atl. Gessate). Il 49.61 di Cighetti vale il premio per la miglior prestazione tecnica di categoria nel giavellotto: in campo femminile successo per Chiara Cioccolanti (Milano Atletica) con il 35.78 della prima prova a Bergamo. Le due prove di disco sono letteralmente dominate da due atleti: tra le Cadette Marta Piantanida (Polisportiva Bienate Magnago) si porta da 31.33 a un significativo 32.64; in campo maschile Massimo Cangelli (OSA Saronno) sigla 33.50 migliorandosi di quasi un metro.

Domani domenica 17 marzo la seconda e ultima giornata, destinata ad assegnare altri otto titoli regionali (peso Cadetti e Cadette, disco Allievi e Allieve, martello Cadetti e Cadette, giavellotto Allievi e Allieve) e a decretare i quattro vincitori (uno per categoria) del Trofeo Gianbernardo Foresti.

Cesare Rizzi

Sulla pagina Facebook FIDAL Lombardia foto delle premiazioni e sintesi video delle gare grazie all’associazione Atl-Eticamente Spot&Sport; seguirà il FOTOSERVIZIO completo di Roberto Piazzi.

CAMPIONATI REGIONALI INVERNALI DI LANCI (Chiari/BS, 16 marzo 2019)

Peso Allievi (la premiazione nella FOTO in basso):  1. Patrick Olcelli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 16.92, 2. Francesco Mazzoccato (Atl.. Gavirate) 15.72, 3. Emmanuel Musumary (Cento Torri Pavia) 15.53.

Peso Allieve: 1. Andrea Chiara Pozzi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 13.09, 2. Federica Dozio (Virtus Calco) 12.57, 3. Theorhema Edem Forson (Atl. Rezzato) 11.64.

Martello Allievi: 1. Paolo Gaetti (Atl. Rigoletto) 48.06, 2. Gabriele Panzarasa (Atl. Gallaratese) 44.23, 3. Francesco Grespan (Atl. Gavirate) 43.65.

Martello Allieve: 1. Evelin Carità Epis (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 50.49, 2. Clelia Corti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 46.59, 3. Francesca Viola (CUS Pavia) 45.92.

Disco Cadetti: 1. Massimo Cangelli (OSA Saronno) 33.50, 2. Andrea Andaloro (Atl. Concorezzo) 27.79, 3. Stefano Marmonti (SOI Inveruno) 27.73.

 Disco Cadette: 1. Marta Piantanida (Polisportiva Bienate Magnago) 32.64, 2. Kethrin Sironi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 27.25, 3. Leila Celeste Lombardi (SOI Inveruno) 27.21.

Giavellotto Cadetti: 1. Daniele Cighetti (NA Fanfulla) 49.61, 2. Andrea Caselotti (Scuola Sportiva Atl. Punto It)  48.99, 3. Paolo Rolfi (NA Arconate) 31.32.

Giavellotto Cadette: 1. Laura De Felice (Virtus Calco) 32.99, 2. Alessia Formenti (Atl. Gessate) 32.81, 3. Irina Bertani (Atl. Estrada) 29.78.

Podio Regionali invernali 2019 peso Allievi Chiari

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
tel. +39.02.744786 - fax +39.02.716706 - P.IVA 01384571004 e C.F. 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano