Lanci d’Inverno: a Chiari i Regionali per Cadetti/e e Allievi/e e l’Epilogo del Trofeo Foresti

Pubblicato: Giovedì, 14 Marzo 2019

Saranno il centro sportivo di Chiari (BS) e l’Atletica Chiari 1964 Libertas a ospitare i Campionati Regionali invernali di lanci per  le categorie Cadetti/e e Allievi/e: l’appuntamento di sabato 16 e domenica 17 marzo sarà però doppio visto che il fine settimana rappresenta anche la seconda e ultima prova del Trofeo Gianbernardo Foresti, il Criterium lombardo giovanile dei lanci.

LE SFIDE REGIONALI

ALLIEVI – Fari puntati sul getto del peso e sulla sfida tra Patrick Olcelli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) ed Emmanuel Musumary (Cento Torri Pavia): nei Campionati Italiani Allievi indoor di Ancona si impose Musumary 15.93 a 15.77 (i due furono oro e argento), lo scorso week end nella prima prova del Trofeo Foresti si impose Olcelli 16.61 a 15.58. Atteso al via anche Francesco Mazzoccato (Atl. Gavirate), di bronzo negli ultimi Campionati Italiani Cadetti (categoria in cui sia Olcelli sia Musumary sono stati campioni d’Italia). Circoletto rosso anche su Luca Ballabio (Atl. Mariano Comense): il martellista, appena approdato a 65.76 (misura che entra nella top 30 all time e che, a titolo di curiosità, resta a meno di 30 centimetri da quando ottenne Nicola Vizzoni alla stessa età). Notevoli i recenti progressi di Simone Buzzella (US Derviese) e Michael Gardani (Interflumina È Più Pomì), entrambi oltre i 50 metri nel giavellotto: sono loro i favoriti nella specialità. In pole position nel disco infine c’è Davide Altomare, alfiere dell’Atletica Rigoletto vincitore anche nella prima fase del Trofeo Foresti.

ALLIEVE – La gara più equilibrata di tutte, almeno sulla carta, è il martello: nella prima prova del Trofeo Foresti a Bergamo Francesca Viola (CUS Pavia), Evelin Epis (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), Clelia Corti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e Aya Sebai (Atl. Mariano Comense) hanno lanciato tra 48.64 a 46.73. Andrea Chiara Pozzi, eptatleta dell’Atletica Lecco Colombo Costruzioni già argento tricolore nel disco (NELLA FOTO l'atleta premiata per la miglior prestazione tecnica nel giavellotto Cadette nel 2017), è in lizza per due titoli: nel peso, contro Federica Dozio (Virtus Calco), e ovviamente nel disco, opposta ad Alice Mina (NA Varese). Theorhema Forson (Atl. Rezzato) non disputerà il disco (in cui è campionessa lombarda invernale in carica) bensì il peso. Dozio è invece la favorita nel giavellotto.

CADETTI/E – Competizioni che possono riservare numerose sorprese ma che sono destinate a riproporre gli atleti già in luce lo scorso fine settimana a Bergamo: in campo maschile Andrea Caselotti (Scuola Sportiva Atl. Punto It) e Daniele Cighetti (NA Fanfulla) nel giavellotto, Massimo Cangelli (OSA Saronno) nel peso e nel disco e Matteo Perricone (Scuola Sportiva Atl. Punto It) nel martello; tra le Cadette Chiara Coccoli (Cremona Atl.Arvedi) nel peso (specialità in cui lo scorso week end con 12.67 è entrato nella top 15 italiana di sempre a livello Under 16),  Chiara Cioccolanti (Milano Atletica) nel giavellotto, Marta Piantanida (Scuola Sportiva Atl. Punto It) nel disco e Noemi Carminati (Pro Patria ARC Busto Arsizio) nel martello.

TROFEO FORESTI: il REGOLAMENTO – La classifica viene stilata sommando per ogni atleta i migliori due punteggi in due specialità differenti. In caso di parità vincerà l’atleta con il miglior punteggio individuale. 

GIAVELLOTTO – Verrà premiato il miglior risultato tecnico (tabella punteggi) nel lancio del giavellotto in ciascuna delle quattro categorie: al comando ci sono Simone Buzzella (US Derviese) tra gli Allievi (56.78), Federica Dozio (Virtus Calco) tra le Allieve (39.26), Andrea Caselotti (Scuola Sportiva Atl. Punto It) tra i Cadetti (47.99) e Chiara Cioccolanti (Milano Atletica) tra le Cadette (35.78).

Cesare Rizzi

 

GIAVELLOTTI TREVIGIANI – Segnaliamo domenica 24 marzo un’interessante iniziativa agonistica nella provincia di Treviso. L’ottavo Trofeo Giavellotto Trevigiani è competizione provinciale FIDAL open per le categorie Allievi/Juniores/Promesse/Seniores maschili e femminili. All’atleta che realizzerà il miglior punteggio delle categorie Juniores/Promesse/Seniores maschili e femminili, se avrà superato 850 punti della tabella punteggi FIDAL,  andrà in omaggio un giavellotto omologato IAAF gr.600 – metri 60 per cat. Femminili e gr.800 – metri 70 per cat. Maschili. All’atleta che realizzerà il miglior punteggio della Categoria Allievi/e, se avrà superato 750 punti della tabella punteggi Fidal, riceverà in omaggio un giavellotto omologato.  Alla miglior prestazione tecnica in assoluto andrà il Trofeo Giavellotti Trevigiani. Info al LINK.