Lanci, 2ª Fase: Capoferri, Adanhoegbe e Ballico i Protagonisti dell’Uggiosa Domenica

Pubblicato: Domenica, 10 Febbraio 2019

Seconda giornata decisamente più difficile per la seconda fase regionale dei Campionati Italiani invernali di lanci a Mariano Comense (CO). La kermesse allestita dall’Atletica Mariano Comense nel Centro Tecnico Regionale del settore Lanci trova il picco nel disco femminile: nonostante condizioni fisiche non perfette e una domenica uggiosa e bagnata Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950 Ispa Group, FOTO d'archivio in home) sfiora subito i 50 metri nel disco siglando 49.60 e vincendo la gara Seniores/Promesse davanti alla compagna di colori Veronica Rossetti (41.67). La prova Giovanile (Allieve+Juniores) vede prevalere un’ottima Gaia N’Diaye (CUS Pro Patria Milano) che resta a meno di un metro dal personale con 41.05: battute Florencia Mazzarello (Atl. Pont Donnas, 39.44) e Alessia Tinelli (US Sangiorgese, 38.84). Quattro atleti in un metro e mezzo nella gara maschile Assoluto di disco: a vincere è un atleta di spessore internazionale come il primatista mondiale e vicecampione paralimpico 2016 nella categoria F11 Oney Tapia (FOTO d'archivio di Tommy Giuliano a sinistra), autore di un 41.86 notevole viste le condizioni. Il concorso maschile Giovanile (Allievi+Juniores) va in scena con l’attrezzo da 1750 grammi: vittoria come da pronostico per Ivano Saporiti (Pro Patria ARC Busto Arsizio) con un buon 43.86, alle sue spalle segnaliamo i netti progressi con l’attrezzo impiegato per lo junior Filippo Migliano (NA Fanfulla,  40.36) e per l’allievo Denis De Mitri (CUS Pro Patria Milano, 37.77).

Il giavellotto maschile applaude la bella spallata d’esordio dell’under 23 Davide Ballico (Atl. Riccardi Milano 1946), approdato a 62.16 per precedere un altro atleta della categoria Promesse come Lorenzo Bruschi (OSA Saronno Libertas), autore di 58.15. La gara Giovanile (Allievi e Juniores con l’attrezzo da 800 grammi)  viene vinta da Samuele Gaschino (Cento Torri Pavia) con 46.50 ma è significativo anche il 45.08 dell’under 18 al primo anno Simone Buzzella (US Derviese), terzo di giornata. Tra le donne gran spallata di Pascaline Adanhoegbe (NA Fanfulla): la primatista nazionale del Benin sfiora i 50 metri con 49.21 mentre oltre i 40 approda pure Giulia Milani (CUS Pro Patria Milano) con 41.63 (39.86 per l’under 23 Greta Marchesi/Atl. Saletti, 36.65 per l’eptatleta Sveva Gerevini/Cremona Atl. Arvedi). Molto bene anche l’under 20 Margherita Regonaschi (Virtis Castenedolo), una delle note più liete nella specialità nella seconda parte del 2018: per la 17enne giavellottista bresciana va a referto un 44.06 (seconda Giulia Cascio/US Albatese con 38.56).

Con le due prove andate in scena il 26-27 gennaio e il 9-10 febbraio si chiude la fase regionale invernale: i Campionati Italiani invernali di lanci lunghi sono in programma a Lucca sabato 23 e domenica 24 febbraio. In Lombardia ancora Mariano Comense ospiterà però sabato 16 e domenica 17 febbraio i Campionati Regionali d’inverno: in palio 24 titoli lombardi tra settore Assoluto e categorie Promesse e Giovanile (Allievi+Juniores).

Ce. Ri.