Lanci Invernali: Jemai e Anesa Campioni d’Italia nella 2ª Giornata a Rieti

Pubblicato: Domenica, 25 Febbraio 2018

Dopo il successo di Giacomo Proserpio nel martello nella prima giornata la domenica di Campionati Italiani invernali di lanci lunghi laurea campioni d’Italia la giavellottista Sara Jemai (CS Esercito, FOTO di Roberto Piazzi in home) e il discobolo Giulio Anesa (Fiamme Gialle, FOTO di Michele Maraviglia in basso a destra).

Jemai, cresciuta nell’US Sangiorgese sotto la guida di Carlo Giulioni, torna a sognare in grande dopo un 2017 molto difficile: decisivo è il 55.35 del primo lancio ma anche il 54.31 della seconda miglior misura sarebbe bastato a battere  Zahra Bani. Per Sara è il sesto titolo tricolore Assoluto, il terzo d’inverno (dopo 2014 e 2016): solo una volta in carriera l’eclettica lanciatrice-multiplista nata a Gavardo (BS) aveva fatto meglio  d’inverno.  Laura Gatti (Atl. Saletti, FOTO di Michele Maraviglia a sinistra), quarta lo scorso anno nella categoria Giovanile (Allieve + Juniores), centra la prima medaglia tricolore della carriera lanciando a 42.44, 19 centimetri in più della milanese Martina Perego Scicchitano (CUS Bologna) nella sfida per il bronzo Promesse.

Nel giavellotto maschile Davide Ballico centra il secondo argento tricolore della carriera: già vicecampione italiano Allievi nel 2014 sempre a Rieti, il lanciatore dell’Atletica Riccardi Milano 1946 (figlio d’arte: papà Giancarlo è ex decatleta e campione del mondo Master nel giavellotto) ottiene il secondo riscontro della carriera a 66.22 nonostante debba centellinare i lanci per tenere a bada alcuni guai fisici ed è secondo tra le Promesse. Ballico “infilza” anche il quarto posto nel Campionato  Italiano Assoluto a 130 centimetri dal bronzo. Doppio PB a sfiorare il podio Giovanile (Allievi più Juniores con l’attrezzo da 800 grammi) per Simone Bonfanti (ABC Progetto Azzurri) e Lorenzo Bertocchi (Pro Sesto): Bonfanti si porta da 57.80 a 58.81 ed è quarto, Bertocchi cresce da 55.37 a 58.14 ed è quinto, argento (Razvan Carare) e bronzo (Michele Fina) sono posti due spanne più in là, a 59.29 e 59.26.Giulio Anesa Saini 2017

Capitolo disco. Lanci di finali di ottimo livello per Giulio Anesa: il bergamasco delle Fiamme Gialle, “nato” agonisticamente nel GA Vertovese e allenato da Valentino Mistri timbra nell’ordine 55.71, 55.27 e 56.37, a issarlo al terzo posto Assoluto e soprattutto a consegnargli il titolo tricolore Promesse. Di rimpianti ne restano sul piatto ben pochi: con il 56.99 dello stagionale (ottenuto l’11 febbraio a Livorno in condizioni climatiche decisamente migliori) non sarebbe comunque valso il titolo Assoluto. Veronica Rossetti (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) con il 43.05 del primo lancio si prende un bell’argento nella gara Giovanile: regolare oltre i 40 metri la sua serie; il PB da 45.18 non sarebbe comunque bastato a battere Diletta Fortuna.

L’atletica lombarda chiude la rassegna con tre titoli italiani, tre argenti e otto bronzi: un bottino notevole considerando 24 atleti in gara.

Ce. Ri.

GLI ATLETI LOMBARDI FINALISTI AI CAMPIONATI ITALIANI INVERNALI DI LANCI – 2ª GIORNATA

DISCO M – Assoluto: 3° Giulio Anesa (Fiamme Gialle) 56.37. Promesse: 1° Giulio Anesa (Fiamme Gialle) 56.37, 6° Luca Masseroni (Cremona Arvedi) 42.89.

DISCO F – Giovanile: 2ª Veronica Rossetti (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 43.05, 7ª Gaia N’Diaye (CUS Pro Patria Milano) 35.97.

GIAVELLOTTO M – Assoluto: 4° Davide Ballico (Atl. Riccardi Milano 1946) 66.22, 8° Matteo Masetti (Atl. Lecco Colombo) 60.66. Promesse:  2° Davide Ballico (Atl. Riccardi Milano 1946) 66.22, 6° Matteo Masetti (Atl. Lecco Colombo) 60.66. Giovanile: 4° Simone Bonfanti (ABC Progetto Azzurri) 58.81, 5° Lorenzo Bertocchi (Pro Sesto) 58.14.

GIAVELLOTTO F – Assoluto: 1ª Sara Jemai (CS Esercito) 55.35, 6ª Laura Gatti (Atl. Saletti) 42.44. Promesse: 3ª Laura Gatti (Atl. Saletti) 42.44, 4ª Martina Perego Scicchitano (CUS Bologna) 42.25, 7ª Gaia Ticozzi (Pro Sesto) 38.58.

 

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
tel. +39.02.744786 - fax +39.02.716706 - P.IVA 01384571004 e C.F. 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano