Cross di Cortenova: Titoli Assoluti di Corto a Taietti e Sottocornola, Milano Regina del Meeting

Pubblicato: Domenica, 17 Marzo 2019

L'immagine può contenere: 1 persona, sta praticando uno sport, in piedi, bambino, spazio all'aperto e naturaUna mattinata di grande agonismo, di passione e di sfide avvincenti: il 22esimo Meeting di "Trofeo Centro Sportivo di Cortenova", nell'ormai tradizionale cornice della Valsassina, ha regalato ad atleti ed appassionati presenti una spettacolare conclusione per stagione del cross. È stata una domenica caratterizzata dalla consueta efficienza organizzativa del CS Cortenova e dalla grande partecipazione, oltre che alle gare per rappresentative, anche alla prova di cross corto Assoluto M/F sui 3 km, valevole come Campionato Regionale Individuale della specialità.

CROSS CORTO ASSOLUTO M - Centotrentanove i partecipanti il via e serratissima bagarre sin dal primo metro, con molti dei favoriti per la vittoria imbottigliati in mezzo al gruppo e costretti alla rimonta nelle prime battute di gara. Alla fine è lotta spalla a spalla tra l'alfiere dell'Atletica Lecco Colombo Costruzioni Mattia Sottocornola e il neo FreeZone Federico Maione: il titolo regionale di Cross Corto va al lecchese, bravo a prevalere sulla retta finale. Di poco staccato dai due, in terza posizione, si piazza un ottimo Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana), che nella fase iniziale della competizione aveva provato a fare selezione, creando addirittura qualche metro di vuoto tra sé e gli inseguitori; L'azzurrino classe 2001 si mette alle spalle un ritrovato Mattia Gaffuri (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), che, dopo anni di peripezie, torna a far parlare di sé con un piazzamento importante. Quinto sul traguardo è la sorpresa di giornata, Saverio Steffanoni (Pol. Albosaggia), apparso in costante crescita nella stagione di cross; la sesta piazza va invece alla Free Zone, con Francesco Alliegro che mette dietro il nome illustre di Mustafa' Belghiti (C.S. San Rocchino). Completano la top ten, nell'ordine, i valtellinesi Daniele Molatore (G.P. Santi Nuova Olonio) e Stefano Bonomi Boseggia (Pol. Albosaggia) e il comasco Luca Olivieri (Atl. Mariano Comense)

CROSS CORTO ASSOLUTO F - La gara femminile vive l'assolo di Viola Taietti: la bergamasca, in forza all'Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, resiste al forcing iniziale di Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Excelsior, poi terza al traguardo) e si produce in una grande prova, che la porta al titolo regionale in solitaria. È seconda, con una gara in costante rimonta, la classe '95 milanese Debora Varrone (Bracco Atletica) che precede appunto Iozzia; il bronzo regionale assoluto, visto che l'ex pluricampionessa tricolore di maratona non può competere per il Campionato Lombardo, va al collo dell'allieva al primo anno Nicole Coppa (Bracco Atletica), che conduce una gara coraggiosa tra le "grandi". In quinta posizione si colloca una superlativa Nicole Acerboni (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), che supera sul finale l'ottocentista marianese Chiara Fumagalli (Atletica Mariano Comense, sesta). A completare il quadro delle prime dieci troviamo Ilaria Bigoni (Pool Soc. Atl. Alta Valseriana, settimaa), il duo di atlete classe 2003 Greta Contessa (G.P. Santi Nuova Olonio) e Sofia Bonanomi (Atl. Merate Promoline), rispettivamente ottava e nona lombarda sul traguardo, e Francesca Gianola (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), decima.

MEETING GIOVANILE - Dominio, a livello di rappresentative provinciali Ragazzi/e e Cadetti/e, ancora una volta di Milano, come era stato anche nel 2018: seguono sul podio Brescia e la rappresentativa di casa del CP FIDAL Como/Lecco. Erano presenti ben 11 squadre di rappresentativa provinciale: Bergamo, Brescia, Como Lecco, Cremona, Milano, Sondrio, Ticino, Torino, Trento, Valsassina e Varese.Dasegnalare i successi nelle prove del secondo anno Cadetti dei campioni lombardi in carica Elmehdi Bouchouata e Miriam Scerra, quest’ultima davanti alla tricolore Cadette 2018 di cross Greta Michieli. I PODI - CADETTI 2004 - 1. Elmehdi Bouchouata (Cremona); 2. Mattia Adamoli (Como Lecco); 3. Giovanni Coletta (Milano). CADETTI 2005 - 1. Pietro Fere (Varese); 2. Daniel Hoxha (Trento); 3. Mattia Uboldi (Milano). CADETTE 2004 - 1. Miriam Scerra (Milano); 2. Greta Michieli (Torino); 3. Arianna Algeri (Bergamo). CADETTE 2005 - 1. Sofia Cafasso (Torino); 2. Emma Gatti (Milano); 3. Valentina Pepe (Milano). RAGAZZI 2006 - 1. Manuel Zanini (Varese); 2. Alessandro Morini (Torino); 3. Massimiliano Corsini (Brescia). RAGAZZI 2007 - 1. Nicola Dykopavlenco (Trento); 2. Riccardo Maccherone (Bergamo); 3. Riccardo Ambrosio (Varese). RAGAZZE 2006 - 1. Emma Pollini (Milano); 2. Iolanda Donzuso (Milano); 3. Sofia Sidenius (Milano). RAGAZZE 2007 - 1. Asia Zilioli (Cremona); 2. Noemi Gini (Sondrio); 3. Chiara Vailati Camillo (Bergamo).

Matteo Porro

FOTO di Sandro Marongiu: in home Viola Taietti; in alto Mattia Sottocornola.

FOTO trattada Facebook FIDAL Milano: qui sotto la premiazione della rappresentaiva Ragazzi/e-Cadetti/e di Milano. 

L'immagine può contenere: 31 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'aperto