Domenica la Classica di Cortenova: Meeting Giovanile e Titoli Lombardi di Cross Corto

Pubblicato: Giovedì, 14 Marzo 2019

Dopo la bella domenica di sport andata in scena a Venaria Reale in occasione dei Campionati Italiani di Corsa Campestre una settimana fa, la stagione del cross corre verso il tramonto e, come di consueto, lo fa passando da Cortenova (LC). Il meeting interregionale che assegnerà il 22esimo Trofeo Centro Sportivo di Cortenova è ormai diventato un’istituzione nel calendario invernale lombardo e, dalla scorsa stagione, oltre alle gare per rappresentative provinciali Ragazzi e Cadetti, sui prati valsassinesi si assegnano anche i titoli regionali di Cross Corto Assoluto M/F.

Un ulteriore motivo di orgoglio per la società ospitante del C.S. Cortenova, che negli anni ha visto solcare il caratteristico tracciato del meeting da molti giovani e promettenti atleti, alcuni dei quali sono diventati mezzofondisti di fama nazionale ed internazionale: uno su tutti il campione europeo Juniores nel biennio 2014/2015 e fresco bronzo continentale assoluto sui 10000 Yemaneberhan Crippa, che dominò la categoria cadetti ’96 al Meeting del 2010. Sono passate da Cortenova anche le due giovanissime promesse azzurre Nicole Reina (due vittorie per lei in Valsassina) e Marta Zenoni, che - manco a dirlo - è stata sul gradino più alto del podio in tutte le sei edizioni a cui ha partecipato (dal 2009 al 2014). Tornando indietro di qualche anno, nell’albo d’oro individuale, si leggono con frequenza anche i nomi di Michele Fontana (ora all’Aeronautica Militare e capace in carriera di sette titoli italiani e di un ottavo posto europeo nel cross U23) e di Valeria Roffino, mattatrice di tricolori a livello giovanile e campionessa italiana assoluta sui 3000 siepi nel 2014. Nel 2018 vinsero tra i Cadetti i due campioni italiani di corsa in montagna, Mattia Zen e Luna Giovanetti. Al Meeting Giovanile di Cortenova 2019, in attesa della chiusura delle adesioni, prenderanno parte sicuramente le selezioni zonali di Como/Lecco, Valsassina, Bergamo, Brescia, Sondrio, Milano, Varese, Genova, Trentino e Ticino: presente la campionessa regionale Cadette Miriam Scerra (PBM Bovisio Masciago), che correrà per la squadra del Comitato Provinciale FIDAL Milano vincitrice uscente.L'immagine può contenere: 3 persone, tra cui Ilaria Dal Magro

L’aggiunta del Campionato Regionale di Cross Corto alla manifestazione non fa che incrementare il livello tecnico del Meeting; lo scorso anno i Campioni Regionali furono Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana) e Ilaria Dal Magro (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), ma dando un’occhiata agli atleti iscritti si evince chiaramente che il livello dei partenti si sia alzato ulteriormente rispetto al 2018.

LA PREVIEW DEL CAMPIONATO REGIONALE ASSOLUTO DI CROSS CORTO

UOMINI – La prima novità rispetto alla scorsa stagione è che anche gli uomini si sfideranno su una prova di 3 km, secondo la formula utilizzata anche ai recenti Campionati Italiani di Cross; i favori del pronostico, dopo un ottimo campionato tricolore in quel di Venaria Reale sulla stessa distanza (dove è stato sesto assoluto e terzo U23), sono per Federico Maione (Free Zone), ma occorre fare attenzione anche ad altri possibili protagonisti, come il più volte azzurro U20 Mustafà Belghiti (C.S. San Rocchino), ora anch’egli categoria Promesse, e il rientrante Tommaso Arrighi, terzo qui lo scorso anno e autore di un’ottima frazione nella staffetta di cross tricolore lo scorso sabato con il suo CUS Insubria. Fari puntati, ovviamente, anche su Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana), fresco bronzo tricolore U20, che proverà a farsi valere contro atleti più esperti. Mattia Sottocornola e Mattia Gaffuri (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) tenteranno di dire la loro per le posizioni che contano, così come i giovanissimi Matteo Carasi (campione italiano Cadetti 2018 sui 1200 siepi) e Giovanni Carli, entrambi Free Zone. Occhio anche ad altri atleti in crescita come Luca Olivieri (Atl. Mariano Comense) e Daniele Molatore (G.P. Santi Nuova Olonio).

DONNE – Qui è presente la vincitrice dell’anno scorso Ilaria Dal Magro (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), alla quale vanno i favori del pronostico. Da sottolineare la presenza di Ivana Iozzia, ex azzurra e tre volte campionessa italiana di maratona; l’atleta della Calcestruzzi Corradini Excelsior (celebre società reggiana) non gareggerà per il titolo regionale, ma potrà essere sicuramente decisiva per lo sviluppo tattico della competizione tra le atlete lombarde. La situazione appare però molto incerta, visto che alla gara sono iscritti diversi nomi interessanti che potrebbero trovare l’allungo vincente: stiamo parlando, per esempio di Chiara Fumagalli, ottocentista in forza all’Atletica Mariano Comense, o di Viola Taietti, azzurrina Under 20 nel 2017 e fresca ultima frazionista della staffetta di cross della Bergamo 1959 Oriocenter, vincente a Venaria Reale. Occhio anche a Debora Varrone, della Bracco Atletica Campione d’Italia di Cross Femminile e alla coppia di juniores dell’Atletica Lecco Colombo Costruzioni formata da Francesca Gianola e Nicole Acerboni, componenti insieme ad Elisa Pastorelli del team di bronzo U20 in terra torinese.

Matteo Porro

NELLE FOTO due attesi protagonisti del cross corto: in alto Federico Maione (Roberto Mandelli); a destra Ilaria Dal Magro (Sandro Marongiu).

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
tel. +39.02.744786 - fax +39.02.716706 - P.IVA 01384571004 e C.F. 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano