Il 25/11 a Busto Arsizio le Survivor Series: un Nuovo Format per il Cross

Pubblicato: Giovedì, 15 Novembre 2018

Domenica 25 novembre al campo sportivo Angelo Borri di Busto Arsizio (VA) si svolgerà la prima edizione delle Survivor Series. Si tratterà di una corsa campestre sperimentale, articolata in più turni ad eliminazione sulla distanza velocissima, per trattarsi di una corsa sui prati, di 1200 metri.Volantino Survivor Series 25 novembre 001

A una prima fase aperta a tutti che si svolgerà come la più classica delle cronometro di ciclismo, quindi con partenze individuali distanziate di 30” l’una dall’altra, seguirà la fase ad eliminazione vera e propria. I migliori 32 atleti per tempo realizzato della prima fase passeranno infatti ai quarti di finale, dove saranno divisi in 4 batterie da 8. A questo punto, dalle batterie usciranno i 3 qualificati diretti che andranno in semifinale assieme a 4 ripescati. Lo stesso avverrà in semifinale, con 2 batterie da 8 atleti. I primi 3 di ogni batteria più 2 ripescati si giocheranno quindi la vittoria nella finalissima. Tutte le informazioni riguardanti il format, le tempistiche di svolgimento e le iscrizioni (che non saranno effettuabili sul campo e chiuderanno alle 22:00 di giovedì 22 novembre) sono disponibili sul sito internet www.survivorseriescross.wordpress.com.

Questo format, che prende spunto dalle gare sprint dello sci di fondo, è stato pensato per essere altamente spettacolare e per non dare agli atleti mai la sicurezza e la tranquillità di essere ammessi al turno successivo. L’idea è di far divertire sia il pubblico che gli atleti partecipanti, non abituati a correre corse campestri così rapide, dando loro la possibilità di spingere a tutta anche su una specialità che non sempre lo permette. La distanza di 1200 metri permette inoltre a tutti di approcciarsi alla corsa campestre, sia a chi è già abituato a correre quelle di distanza tradizionale e che per una volta si avvicinerà più alle distanze del mezzofondo veloce, sia chi invece magari proviene dai 400 o dagli 800 metri e vuole mettersi in gioco su terreni che non gli sono solitamente abituali. 

Da non dimenticare inoltre che in concomitanza con le Survivor Series si svolgeranno anche delle gare staffetta per le categorie Ragazzi/e e Cadetti/e, che saranno anche valide come Campionato Provinciale per il CP FIDAL Varese. Ovviamente saranno aperte anche a tutte le squadre provenienti da fuori provincia ma che vorranno partecipare ugualmente alla manifestazione pur non gareggiando per il titolo provinciale. Le distanze in questo caso saranno rispettivamente di 3x2x600m e 3x2x800m.

Tra le iniziative di giornata ci sarà anche la possibilità di fare del bene. Alla manifestazione sarà infatti presente la onlus “Africa Athletics” di Enrico Tirel e Mario Pavan, che ha avviato un campus per permettere ai bambini e ragazzi del luogo di avviarsi alla pratica dell’atletica leggera. Obiettivo della giornata per “Africa Athletics” sarà quello di raccogliere fondi e materiale sportivo da poter consegnare agli allenatori e ai ragazzi che quotidianamente usufruiscono degli spazi del campus. Chiediamo quindi a chiunque abbia scarpe, magliette, pantaloni che non utilizza più di portarli domenica 25 novembre a Busto Arsizio per fare del bene e permettere all’associazione di continuare ad aiutare i propri allievi. Maggiori informazioni sul progetto si trovano sul sito web www.whanauonlus.com/africa-athletics.

Per maggiori informazioni: Stefano Longo (cellulare: 348-6711368; e-mail: s.longo@alumnisbs.it)

(da comunicato organizzatori)

Comitato Regionale Lombardia - Federazione Italiana di Atletica Leggera
tel. +39.02.744786 - fax +39.02.716706 - P.IVA 01384571004 e C.F. 05289680588
via Giovanni Battista Piranesi, 46 - 20137 Milano