Indoor: 8 Lombardi in Azzurro nell’Incontro Internazionale Under 20 da Domani a Minsk

Pubblicato: Lunedì, 24 Febbraio 2020

Sono atterrati oggi lunedì 24 febbraio a Minsk, in Bielorussia, i 27 azzurrini che martedì 25 e mercoledì 26 febbraio  prenderanno parte al Match internazionale Under 20 indoor insieme ad altri undici team nazionali, ovvero Bielorussia, Azerbaigian, Estonia, Israele, Kazakistan, Lettonia, Lituania, Polonia, Spagna, Turchia e Ucraina. Saranno ben otto i rappresentanti di club lombardi in gara: tra loro tre matricole, il decatleta Alessandro Arrius, il mezzofondista Andrea Sambruna e l’astista Monica Aldrighetti.

SPRINT - Nei 60 piani il bergamasco Federico Manini (Atl. Cento Torri Pavia, 6.82 in stagione), campione italiano in carica, con il veneziano Federico Guglielmi (Atl. Biotekna Marcon), classe 2002, medaglia d’oro sui 200 nella scorsa estate all’Eyof di Baku che quest’anno si è migliorato anche sul rettilineo con 6.77. La gara dei 400 attende invece Francesco Domenico Rossi (Geas Atletica): ad Ancona, sulla scia del tricolore Benati, è sceso a 48.21.

OSTACOLI - Tra le barriere il nome nuovo è quello di Franck Brice Koua (Cus Pro Patria Milano): il ragazzo cresciuto nell’hinterland milanese da genitori ivoriani, che si fa notare anche per i suoi 190 centimetri di statura, ha scalato le liste italiane alltime di categoria dei 60hs fino al secondo posto con il 7.76 di Ancona. In campo femminile Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), al primo anno di categoria ma capace di ritoccare il personale a 8.43 nella finale tricolore, cerca spazio nella gara che vede come logica favorita la polacca Pia Skrzyszowska, argento europeo U20 dei 100hs, in grado di correre in 8.05.Monica Aldrighetti Bergamo 2020

MEZZOFONDO - Sui 1500 metri si sono guadagnati la chiamata i campioni nazionali Andrea Sambruna (Atl. Cento Torri Pavia, 3:56.84 PB), lombardo di Cinisello Balsamo, e Livia Caldarini (Studentesca Rieti Milardi, 4:35.11 in stagione), romana nata nel 2002 che vincendo anche gli 800 ha fatto doppietta di titoli. C’è poi l’inedita presenza dei 2000 siepi indoor, almeno per il panorama italiano: il siciliano Carmelo Cannizzaro (Libertas Running Modica) è un valido interprete della specialità all’aperto e ha dimostrato di essere in forma con il terzo posto nei 1500 tricolori, fra le donne in gara l’altoatesina Katja Pattis (Südtirol Team Club), campionessa allieve nel cross e azzurrina della corsa in montagna.

SALTI - In pedana per crescere gli specialisti dei salti. Nell’asta è attesa la leader mondiale dell’anno, la bielorussa Krystsina Kantsavenka (4,35), in un contesto che potrebbe accompagnare a un ulteriore progresso la debuttante milanese Monica Aldrighetti (Bracco Atletica), salita a 4,15 nella kermesse tricolore Assoluta. Nel triplo l’uomo-faro è l’azero Rustam Mammadov (15,89), bronzo agli Europei U18, ma proverà a farsi valere Gabriele Tosti (Bergamo Stars Atletica), tornato sopra i quindici metri con il 15,24 della rassegna nazionale. Debutto in azzurro per Jacopo Quarratesi (Atl. Livorno), che nel lungo ha risolto a suo favore la sfida di Ancona migliorandosi a 7,30, e per Simone Dal Zilio (Atl. Brugnera Friulintagli), cresciuto a più riprese fino al 2,07 del titolo nell’alto (+7 centimetri sul personale), ma sembra inarrivabile l’ucraino Oleh Doroshchuk che ha già saltato 2,25.

MULTIPLE - L’incontro su due giornate ha favorito l’inserimento delle prove multiple, che quindi sono parte integrante del programma. Nell’eptathlon tocca ad Alessandro Arrius (Osa Saronno Libertas, 5108), tricolore della specialità a Padova come Marta Giaele Giovannini (Atl. Livorno, 3791) che nel pentathlon sarà affiancata dalla genovese Sara Chiaratti (Trionfo Ligure).

Luca Cassai/Fidal.it

IL PROGRAMMA DEGLI ATLETI LOMBARDI (ora italiana)

Martedì 25 febbraio

Ore 12:50 – Eptathlon M (60m): Alessandro Arrius

Ore 13:05 – Triplo M: Gabriele Tosti

Ore 13:05 – 60m piani M (batterie): Federico Manini

Ore 13:45 – Eptathlon M (lungo): Alessandro Arrius

Ore 13:50 – 60m ostacoli F (batterie): Veronica Besana

Ore 14:05 – 60m ostacoli M (batterie): Franck Brice Koua

Ore 14:45 – Eptathlon M (peso): Alessandro Arrius

Ore 14:55 – 400m M (batterie): Francesco Domenico Rossi

Ore 15:20 – 1500m M: Andrea Sambruna

Ore 15:30 – Asta F: Monica Aldrighetti

Ore 15:30 – Eptathlon M (alto): Alessandro Arrius

Mercoledì 26 febbraio

Ore 9:00 – Eptathlon M (60m ostacoli): Alessandro Arrius

Ore 9:15 – 60m ostacoli M (finale): ev. Franck Brice Koua

Ore 9:30 – 60m  ostacoli F (finale): ev. Veronica Besana

Ore 9:40 – Eptathlon M (asta): Alessandro Arrius

Ore 9:45 – 60m piani M (finale): ev. Federico Manini

Ore 10:20 – 400m M (finale): ev. Francesco Domenico Rossi

Ore 11:30 – Eptathlon (1000m): Alessandro Arrius

DIRETTA STREAMING - Questi i link per seguire la diretta streaming delle due sessioni dell’evento (martedì dalle 12, mercoledì dalle 9): PRIMA GIORNATA SECONDA GIORNATA

 

FOTO in home: Gabriele Tosti. FOTO in alto a sinistra: Veronica Besana. FOTO di Mario Grassi in alto a destra: Monica Aldrighetti.