Progetto “Scuole Aperte allo Sport”: Opportunità per i Tecnici Lombardi di Atletica

Pubblicato: Mercoledì, 10 Gennaio 2018

La FIDAL nazionale ha aderito al Progetto proposto dal CONI in collaborazione con il MIUR  e denominato “Scuole aperte allo Sport” che intende coinvolgere gli studenti di 91 scuole italiane secondarie di I grado di cui 11 sono situate in Lombardia. Le scuole sono state identificate dall’Organismo Regionale dello Sport a Scuola MIUR-CONI-CIP, in base ai criteri citati nella Nota MIUR prot. 6141 del 20/11/2017.

Come si può leggere nella presentazione del progetto, in ognuna delle scuole identificate a partire dal mese di marzo, un tecnico di atletica leggera per ogni provincia che sia anche laureato in Scienze Motorie o diplomato ISEF, potrà affiancare per una settimana gli insegnanti di educazione fisica delle scuole partecipanti nelle ore curricolari di tutte le classi del plesso e per due mesi (marzo e aprile) potrà svolgere nel pomeriggio, che verrà indicato in seguito, un corso gratuito una volta alla settimana che si terrà nella palestra scolastica in orario extra curricolare. Il corso pomeridiano sarà aperto ad un massimo di 80 studenti per plesso.   Relativamente all’attrezzatura, FIDAL nazionale invierà alle scuole partecipanti un kit di base.

Il progetto, che offre l’opportunità per far conoscere le basi dell’Atletica all’interno della scuola, prevede anche un Percorso Valoriale per la diffusione dei valori educativi dello sport, Fair Play e lotta al bullismo/cyber al quale sarà legato un contest a premi. A sostegno della comunicazione del progetto, si prevede la realizzazione di un evento in ogni regione con gli Ambassador sportivi (Atleti olimpici, di ieri e di oggi, provenienti dalle diverse discipline sportive previste nel progetto). Al termine degli interventi verrà poi organizzata una vera e propria festa di sport all’interno dell’istituto scolastico, da svolgere in orario curriculare, con percorsi e piccole competizioni/esibizioni. Nell’ambito della festa finale, potrà essere realizzata una mostra degli elaborati migliori prodotti dalle classi per il percorso valoriale. Seguirà un monitoraggio dell’attività e di gradimento.

Come da segnalazione inviata al delegato scuola di questo CRL in data 9.1.2018 dal CONI - Segreteria del Progetto “Scuole Aperte allo Sport”, il tecnico federale incaricato verrà retribuito direttamente dal CONI con una paga oraria di 15 euro e altre informazioni, di tipo amministrativo/contrattualistico,  verranno trasmesse in un secondo momento.

REQUISITI PER CANDIDARSI

I Tecnici interessati a candidarsi per lo svolgimento del Progetto dovranno essere disponibili ad adeguarsi agli orari che verranno successivamente indicati dal Dirigente Scolastico e potranno inviare a questo Comitato, entro il giorno mercoledì 24 gennaio 2018, una mail all’indirizzo fidal.lombardia@fastwebnet.it e, in copia, a cr.lombardia@fidal.it comprensiva di:

  1. Fotocopia scannerizzata della tessera di Tecnico Federale;
  2. Fotocopia scannerizzata della Laurea in Scienze Motorie o del Diploma ISEF;
  3. Breve CV con tutti i dati anagrafici, telefono, mail, comprensivo delle eventuali esperienze svolte nella scuola;

Si evidenzia che gli obiettivi per i Tecnici federali sono i seguenti:

  • No al reclutamento
  • Rispetto della regolamentazione scolastica
  • Approccio educativo-formativo, oltre a tecnico specifico

Le richieste di candidatura verranno esaminate dal Consiglio di Presidenza, dal Delegato Scuola e dal Fiduciario Tecnico di questo CRL.

LETTERA FIDAL "Scuole aperte allo sport"