È Mancato Elio Panciera, Anima Gentile della Fotografia Atletica in Lombardia

Pubblicato: Domenica, 18 Giugno 2017

In una giornata ricca di sorrisi dai Campionati Italiani Allievi una notizia tristissima colpisce l’atletica lombarda: a soli 63 anni si è spento, vinto da un mal incurabile, un apprezzato fotografo come Elio Panciera. Originario di Forno di Zoldo (Belluno), da anni residente nel Milanese (viveva a Segrate), Panciera nel suo percorso professionale aveva collaborato con numerose testate italiane (quotidiani e periodici): nel suo obiettivo c’era sempre l’amata atletica. Solo lo scorso anno è stato l’unico fotografo italiano presente a Montecarlo a documentare il volo e il successivo dramma sportivo di “Gimbo” Tamberi.

Habitué delle competizioni internazionali Elio, uomo di una pacatezza e di una gentilezza rarissime, nutriva una fervente ma sempre discreta passione per l’atletica di base: una delle sue aspirazioni era proprio quella di raccontare attraverso le immagini le gare di livello regionale, realizzata tra il 2014 e il 2016 proprio come fotografo ufficiale FIDAL Lombardia.

Alla sua famiglia va l’affettuoso abbraccio del Comitato Regionale FIDAL Lombardia e dell’atletica lombarda in tutte le proprie componenti. Le esequie si svolgeranno mercoledì 21 giugno alle ore 9.30 presso la chiesa di Santo Stefano in Piazza della Chiesa 8 a Segrate (Milano).