“Caso” Cinque Mulini: la Forza e i Valori dell’Atletica Lombarda e Milanese

Pubblicato: Martedì, 13 Febbraio 2018

Il primo avversario da battere per ogni atleta è sempre se stesso. Superare i propri primati, migliorarsi rispetto alla prestazione della gara precedente, tutto ovviamente nel rispetto degli avversari e dei regolamenti: è uno degli aspetti cardine del modo di intendere l’atletica in Lombardia.

In merito a quanto apparso nelle ultime 48 ore su numerose testate giornalistiche relativamente a fatti accaduti all'ultima Cinque Mulini, il Comitato Regionale FIDAL Lombardia e il Comitato Provinciale FIDAL Milano ribadiscono come la forza dell’atletica (valorizzata anche dagli organizzatori delle singole competizioni) non sia solo rappresentata dai tanti campioni che si sono distinti e si distingueranno nell’arena nazionale e internazionale ma anche da una base di partecipazione di tutti i livelli tecnici e di tutte le età che da sempre caratterizza il movimento sul territorio. A ogni gara mille e un volto per mille e una sfida: è il bello dell’atletica, in Lombardia e non solo.