La Padenghe Half Marathon Applaude il Kenya e Assegna 18 Titoli Regionali Master

Pubblicato: Lunedì, 27 Novembre 2017

Domina il Kenya, si rivede Michele Palamini e sono assegnati i titoli regionali Master: è la sintesi della Padenghe Half Marathon allestita dall’Atletica Vighenzi Padenghe ieri domenica 26 novembre a Padenghe sul Garda (BS). Il successo maschile viene deciso allo sprint: Joash Kipruto Koech (Atl. Potenza Picena), già vincitore il 19 novembre a Crema, precede Hosea Kimeli Kisorio (Virtus Lucca), grande protagonista in passato delle finali Oro dei Societari Assoluti tra 3000 siepi e 5000. A dividere i due keniani è un solo secondo: 1h05:37 contro 1h05:38. Terza piazza per il ruandese Jean Baptiste Simukeka (ASD Vini Fantini) in 1h06:34. Ai piedi del podio i primi italiani: significativo il progresso stagionale di Michele Palamini (GA Vertovese), che toglie 26 secondi al crono realizzato sei settimane fa a Cremona ed è quarto in 1h06:44 (il PB è esattamente tre minuti sotto: 1h03:44 corso a Cremona il 20 ottobre 2013), mentre Francesco Carrera (SAF Atletica Piemonte) centra il PB con 1h06:49 ed è quinto. In settima posizione il bicampione italiano Assoluto di maratona Ahmed Nasef (Atl. Desio), subito di nuovo in gara e autore di 1h08:13.

Al femminile la vittoria di giornata va alla keniana Ivyne Jeruto Lagat, (#ILoveRun Athletic) già vincitrice dei Societari di cross 2017 a Gubbio e stavolta al traguardo in 1h18:14. Lagat vince per dispersione: con lei salgono sul podio Sarah Martinelli (GP Quadrifoglio) seconda in 1h24:16 e l’iridata Master di corsa in montagna Nives Carobbio (Atl. Paratico), terza a Padenghe dopo la terza piazza a Crema e autrice di 1h24:36.

La decima edizione della Padenghe Half Marathon (partita fiancheggiando il castello di Padenghe per toccare quindi anche i territori di Calvagese della Riviera, Bedizzole e Lonato del Garda) era valida anche come Campionato Regionale Master della specialità: di seguito l’elenco dei vincitori.

TUTTI I CAMPIONI REGIONALI MASTER

SM35: Abdellatif Batel (CS San Rocchino) 1h11:27

SM40: Ahmed Nasef (Atl. Desio) 1h08:13

SM45: Igor Rizzi (Runners Bergamo) 1h11:05

SM50: Marco Premoli (Atl. Paratico) 1h17:04

SM55: Giorgio Bottarelli (Atl. Di Lumezzane)  1h21:11

SM60: Lino Cicci (Atl. Paratico)                 1h24:37

SM65: Guerino Ronchi (Atl. Di Lumezzane) 1h28:29

SM70: Giorgio Ferroni (GP Virgiliano) 1h43:17

SM75: Vittorio Duina (Atl. Di Lumezzane) 2h05:00

SM80: Vito Vento (Atl. Rebo Gussago) 2h29:27

SF35: Nadia Franzini (Atl. Paratico) 1h28:00

SF40: Monica Baccanelli (ESC SSD Europa) 1h31:01

SF45: Cristiana Bonassi (Arieni Team) 1h24:47

SF50: Nives Carobbio (Atl. Paratico) 1h24:36

SF55: Nadia Turotti (Atl. Rebo Gussago) 1h35:00

SF60: Domenica Disetti (Atl. Paratico) 1h42:41

SF65: Valentina Bottarelli (Atl. Di Lumezzane) 2h03:14

SF70: Donata Torcoli (Atl. Di Lumezzane) 1h58:40

Ce. Ri.

FOTO di Luca Ferrarini: l'album completo è disponibile sulla pagina Facebook della manifestazione